lunedì 19 maggio 2008

IO PROPRIO NN CI RIESCO..

tagliatellecondite2
A far che?
Quando mi capita di trovare una ricetta in giro per la rete,su qualche rivista o libro, nn riesco mai e ripeto mai, a copiare pedissequamente il testo così come lo leggo.
E nn lo faccio per una forma di delirio onnipotente sia ben chiaro ;-)
Ma è proprio una forma mentis e ohhhhh, nn cè nulla da fare, lo faccio sempre.
Alle volte prendo solo l'idea e la sviluppo,altre cambio solo un ingrediente o ne aggiungo un altro,insomma qualcosa da togliere, aggiungere, lo trovo sempre.
Come in questo caso, per questo tipo d'impasto,che nasce dalla mente di un grande, che neanche nei più lontani dei miei sogni potrei mai eguagliare,Carlo Cracco!
Però ccidenti a me, niente da fare, anche stavola il mio zampino ha colpito ancora ;-)
Mi scuserà il Maestro(tanto nn lo leggera mai ;-)ma è più forte di me!
Quando tempo fa lessi di questo impasto fu amore a prima vista.
Ora lo uso spesso anche per preparare paste ripiene e più lo faccio,più lo rifarei ;-)
Ma nn sono mai stata d'accordo su quello che lessi a proposito del fatto che Carlo aggiunse alla farina del pane grattato per rendere il tutto più asciutto.
A meno che il giornalista nn volesse intendere, nn si attacca, allora si, avrei potuto essere d'accordo.
Diversamente invece direi che è un impasto semplicemente meraviglioso,morbido, elastico al punto giusto e che in cottura resta tale e quale, una vera meraviglia insomma ;-)
Il sugo con cui l'ho accompagnata questa volta nn è molto importante,vi suggerisco solo di usare sapori che riescano ad esaltare il gusto di base di questi tagliolini.
La pasta di Carlo erano in verità dei "maccheroncini alla chitarra" io ho fatto dei tagliolini impastati e tagliati a mano,perciò un pò più spessi,ho aggiunto un pò più di cacao, la punta di un cucchiaino di caffè in polvere e la punta di un coltello di polvere di arancia secca.

tagliatelleinsieme
Il resto è rimasto come la ricetta originale.

TAGLIOLINI AL CACAO CAFFE' E POLVERE D'ARANCIA

tagliatellecondite4


Per la sfoglia

200 gr di farina 00

90 gr di pane secco grattato

40 gr di cacao in polvere

la punta di un cucchiaino di caffè in polvere

la punta di coltello di polvere d'rancia

1 uovo

1 cucchiaio di olio

10 dl di acqua tiepida

Impastate tutti gli ingredienti,una volta pronto l'impasto metterlo a riposare per una trentina di minuti,tirare formando dei rettangoli che andrete poi ad arrotolare e tagliare con un coltello formando dei tagliolini.
Mettete in frigo se nn usate subito.

Ho preprato un sugo con pomodorini confit (120# in forno per 2 ore)asparagi cotti al vapore,ho soffritto del rigatino aggiunto i pomodorini e gli asparagi,cotto la pasta l'ho scolata lasciandola un pò "bagnata" fatto saltare il tutto in padella ho spolverato ancora con un pò di polvere d'arancia.

32 commenti:

Alex e Mari ha detto...

Davvero particolare questo impasto. È una vita che non faccio la pasta in casa e avrei proprio voglia di sbizzarrirmi un po'. Buona settimana, Alex

erika ha detto...

buona settimana cheffa... il cacao mi piace con la pasta e, lo abbinai anche io a vedure e colori; il pane grattato non lo conoscevo, proverò.

The Food Traveller ha detto...

Interessante variante ... nel frattempo io ho fatto la tua custard alle fragole e poi l'ho usata per farne on multistrato con il cioccolato .... ricetta a breve.

Ciaoooo

enza ha detto...

come ti capisco a me succede esattamente la stessa cosa.
comincio con le migliori intenzioni e finisco che ho preparato tutt'altro.
comunque la punta di polvere d'arancia è una genialata che nemmeno carlo cracco.
:*)

lenny ha detto...

Un accostamento di sapori a dir poco Divino: asparagi, cacao e scorza d'arancia.
Irresistibile!!!!
Buona giornata

Sere ha detto...

BUONGIORNO AMMORA! ^_^
umaaaaaaaaaamma, che bello questo impasto! Ho finalmente comprato la spianatoia, che dici, il prossimo momento libero che ho, provo questa ricetta?
Un baciotto!
P.s. ti aspetto di là!

Giovanna ha detto...

buongiorno stellina!! a me sto cacao nella pasta crea qualche turbamento!!!! però sono curiosa :) che dici mi butto???

stelladisale ha detto...

bellissime! il cacao l'ho già messo nelle tagliatelle e mi piace tantissssimo, ma questo è un capolavoro da provare...
tutto bene là? :-)

max - la piccola casa ha detto...

Ti capisco, anche io nel mio piccolo, non riesco a preparare una ricetta che trovo o leggo alla stessa maniera. Devo sempre aggiungerci o levarci qualcosa, molte volte magari sbagliando ma all'istinto non si comanda, lo si può educare ma non limitare.

Ciboulette ha detto...

Curiosa come una scimmia di provare le tagliatelle al cacao, devo trovare il modo di sviare l'attenzione del marito.....(magari pensa che sono al nero di seppia...ha hahaaa!!0), scherzo, il cacao alla fine e' una "spezia" amara, qindi saranno sicuramente buonissime......ma non ho capito, alla fine ce lo hai messo il oangrattato nell'impasto???? Un bacio!!!

adina ha detto...

ma che forte questo abbinamento!!! s'ha da provare, se dici che è così buono!! buona giornata lory! come va il resto?

CoCò ha detto...

Se i risultati sono questi mi raccomando non ripeterti mai

Anonimo ha detto...

Ciao Lory,
...allora...come potrai leggere sul mio Blog ho preso un virus e sto scendendo il Cabinet a far controllare (anche se credo di aver già provveduto io, ma non si sa mai)
Resterò per qualche giorno senza Cabinet ed andrò anch'io al Tajmahal...
Ho salvato la tua mail.
C'è che io, sino a che non satò sicura che il mio PC è stato bonificato, non potrò inviare alcuna mail, in quanto Sabato ho infettato altri PC...
Se vuoi puoi postare la data del tuo arrivo al mare, oppure inviarmi tu tutte le emails che desideri...così poi io ti contatto.
Mi dispiace per il "casino" ma che ci vuoi fare: i Furti di Identità sono all'ordine del giorno e l'importante è che almeno io (su 22 altri contatti) me ne sono accorta e ho dato l'allarme
Beh ora stacco tutto e scendo il cabinet,
ciaooooooooooooooooooo
P@ola
paolaefederico@jumpy.it

Lory ha detto...

Alex io adoro impastare e di solito lo faccio la domenica ;-))

@ Erika provalo perchè è davvero una scoperta meravigliosa ;-)

@ TFT allora poi devo perforza curiosare ;-))

@ Enza tu sei troppo gentile ;-)

@ Lenny davvero irresistibile

@ Bella de zia,prova e poi dimmi ,-))

@ Giòòòòòòò allora ogni tanto risunti ehhh ;-)
Provala Giò nn è il cacao la vera scoperta ,insomma nn si sente così tanto ma il pane garttato da una particolare corposità alla pasta,provare per credere ;-))

@ Stella tutto bene bene nn ancora ,ma diciamo che va meglio ,-)

@ Max ecco è proprio ciò che intendo anch'io ,-)

@ Cibbbbbb assolutamente si ;-)
Dai retta a me il cacao nn si sente,o meglio è l'insieme che conta !

@ Adina come gia detto a Stellina,la facciamo andare ma si migliora ehhhh ;-)

JAJO ha detto...

Brava Lory, sono d'accordo con te: non ci vedo il pangrattato (qualunque sia il motivo per cui era previsto nella ricetta). E non preoccuparti della tua "forma mentis": vuol dire che sei sicura di come ti muovi in cucina e non hai bisogno di leggere alla lettera una ricetta o pesare al grammo un ingrediente pre far riuscire un piatto... anzi: è indice di grande creatività e capacità :-D

Lory ha detto...

@ Ccidenti P@ola che macello ;-)
Ti mando la mail così ti dico tutto ;-)

Anonimo ha detto...

Ma lo sai, Lory,
a QUANTO vendevano tagliolini (quasi) come i tuoi da Peck, a Milano ???
Una vera indecenza...
P@ola
PS= Insomma MENO MALE che esisti !!!

Lory ha detto...

@ Jajo e mo come te lo dico?..ahahahahahah
Naaa il pane grattato ci va eccome � proprio quella la genialata di questo impasto,ho scritto che nn ero d'accordo con il giornalista che asseriva che Cracco lo usava per rendere l'impasto pi� asciutto ,na cazzata l'impasto � davvero morbido e per nulla asciutto,spero di essermi spiegata ma la miglior cosa � provarlo,io ho cambiato solo 2/3 cosette ;-))

@ Coc� grassieeeeeeeee ;-))

Lory ha detto...

E mo perchè nn mi scrive più le e accentate?

Saretta ha detto...

Ne sai una più di... CRACCO!Lory sei un mitoooooooooo!Mi tieni da parte un piatto di questa pasta superguduriosa????Ahhhhhhhhhh
Bacioni
saretta

Camomilla ha detto...

Ciao Lory! Anche mia nonna utilizza un po' di pangrattato quando fa la sfoglia... perchè odia la pasta troppo liscia e secondo me ha ragione! Complimenti per la ricetta!
Buona giornata!

Monique ha detto...

echissenenimporta se non è uguale!!a me me pare 'na meraviglia!!! copiata..ci si potranno fare anche i cappelletti che ho appena imparato a fare?? che ripino potrei usare? ricotta e..!?

dede ha detto...

anche io non riesco mai a seguire una ricetta alla lettera e devo sempre portare le mie varianti, eppure nessuno mi può scambiare per una cheffa. non dev'essere solo questo che fa la differenza.

comidademama ha detto...

che meraviglia!!!
per me dipende dalla ricetta, alcune le seguo e alòtre no.

I pomodorini confit sono i miei preferiti, noi li mangiamo come antipasto!

Qui non ho spazio per fare questo bellissimo piatto, am appena avrò una piano di lavoro adatto li farò questi tagliolini meravigliosi.

dolcienonsolo ha detto...

Tutte tu le conosci...piatto accattivante!!

k ha detto...

Che voglia di addentare lo schermo che mi fai venire. Interessante quest'impasto: la bufera si avvicina per me (prox settimana, direi...): se riesco li provo prima, sennò questi tagliolini li prenoto da te :-P

carla ha detto...

FANTASTICI!!!!!!!!!!

Sara ha detto...

Lory sei sempre ricercata e particolare. Che brava che sei!

JAJO ha detto...

E allora proverò :-D
Ma non ci può andare anche un po' di semola invece del pangrattato seconde te ?

Lory ha detto...

Mi vergono un pò per il ritardo con cui rispondo ai vari post,ma davvero sto cercando di risollevarmi da un perdiodo davvero strassante..

@ Saretta se vuoi farti un giro anche tu quando verrà Stella giuro che un piatto te lo faccio trovare ;-)

@ Cami visto gira che ti rigira le cose innovative si coprono essere qpoi quelle delle nostre nonne ;-))

@ Monique io ci vedrei bene ancora un pò di polvere d'arancia ricotta e menta,oppure basilico!

@ Dede la differenza la facciamo noi stesse quando cuciniamo nn copiando alla lettera,ma mettendoci del nostro,ti assicuro che è proprio questa la differenza ,perciò anche tu sei una cheffa,magari per un giorno;-) ma lo sei

@ Elena ma dai ma sai che nn ci avevo mai pensato ai pomodori come aperitivo ;-)

@ Dolci è davvero accattivante provalo appena puoi ;-)

@ K promesso che sarà un piatto che vi e riscrivo vi preparerò,sai che nn vedo l'ora di lasciarti a bocca aperta?
Naaaaaaa nn per i cibo..eheheheh

@ Carla tu che cucini così tanto provali e vedrai!

@ Sara un bacio tutto e solo per te,sono qui ehhhhh!

@ Jajo no nn sarebbe la stessa cosa,provala e vedrai he anche tu ti ricrederai!

Ely ha detto...

mamma mia quanto devono essere buoni! sai che anche io non riesco a copiare alla lettera una ricetta? ma non sò come mai a volte la voglio assolutamente fare e mi manca qualcosa ma la maggior parte è perchè "sento" che lo devo fare e di solito viene bene :-)

Francesca ha detto...

sono meravilgiosi questi tagliolini di un bel marrone scuro, cioccolatoso. Uhmm secondo me son pure buoni e di gusto inusuale, son piaciuti a casa? Un bel piatto per me va, che siamo già arrivati all'ora di pranzo ;-)

Francesca