lunedì 7 giugno 2010

Levivot e l'Hanukkah..

livovit5
E proprio durante questa festa che si consumano queste buonissime "frittelline di patate.Assomigliano molto ai Rosti svizzeri ma diversamente dai Levivot nascono con un solo ingrediente le patate.
In occasione dell'Hanukkah (festa delle luci) festa che celebra la sconfitta, per mano di Giuda Maccabeo, dei Seleucidi e la successiva riconsacrazione del Tempio.
In questa occasione si consumano molti cibi fritti a ricordo dell'olio consacrato che tenne in vita la luce del Tempio.
Tra tutti i fritti si distinguono i Sufganiot dei bomboloni dolci e i Levivot .
Di una semplicità estrema ma di una bontà unica ;-)
Patate cipolloti freschi uova e un pò di farina,tutto qua per un piccolo sfizio davvero buonissimo.
Li potete servire così semplicemente..

livovit6

O in maniera sfiziosa,questi li ho preparati aggiungendo sopra ad ogni pezzo della tartare di gameri crudi,peperoncino dolce ,limone una maionese al mango e sale nero,ma potrete davvero sbizzarirvi come più vi piace..

levivot

LEVIVOT

levivot

5 Patate grossine

2 uova sbattute con un pò di sale

2 cucchai di farina 00

1 cipolla (ho usato i cipollotti )

sale

pepe

Tagliare le patate a fiammifero aggiungere le cipolle e strizzare poi i tutto con le mani per far uscire quanta più acqua possibile.
Aggiungere le uova il sale,la farina e il pepe.
In una padella antiaderente far scaldare un pò di olio friggere i Leivot fino a doratura completa servire a piacere!!

40 commenti:

Glu.fri ha detto...

Buonissimo, una delizia della cucina ebrea...e' vero e' un peccato mangirli sono per hannuka...

enza ha detto...

io guardo e segno, è ora di cambiare radicalmente il capitolo fritti dei miei buffet da bambini che piacciono tanto agli adulti.

Ciboulette ha detto...

Buongiorno Lory!!!
In questo periodo i fritti mi attraggono pericolosamente, i tuoi non ne parliamo proprio :)
Immagino che ci voglia un po' per cuocere queste frittelle, visto che non sono immerse nell'olio e sono un po' alte? O no?
Bacio grande!

Lory ha detto...

@ Glu e noi li mangiamo a prescindere ;-)

@ Enza appunto agli adulti ;-))

@ Cib io li preparo altini si.Non immersi nell'olio perciò si ci vuole un pò di tempo per la cottura però si possono finire di cuocere in forno così facendo son comodissimi anche da preparare in anticipo ;-)

Dida70 ha detto...

Buongiorno bellezza,
anche questo piatto direttamente dalla cucina ebraica! mi dici come mai? sei appassionata anche tu di tutto ciò che appartiene a questa cultura come me? io ho 'scoperto' la storia degli ebrei purtoppo solo all'università e ne ho fatto anche oggetto della mia tesi!
queste frittelle io le facevo solo con patate, cipolle e farina ... lo sapevo che ci mancava qualcosa!
ti abbraccio mia dolcissima
dida

arabafelice ha detto...

Faccio queste frittelle da una vita e solo oggi scopro che hanno un nome ed una storia!!!
E, of course, le mie non sono belle come le tue...provero' come dici tu, con poco olio ed una ripassata in forno.
Grazie, come sempre.

paolo ha detto...

Lory Buongiorno
mi piaccione le ricette conuna storia, sono ancora più buone

Tery ha detto...

Ma quanto mi piacciono!!
Ogni tanto li fa mia suocera...io ancora non li ho testati, ma mi piacciono davvero tantissimo!!! Complimenti sono proprio invitanti!

Gloria ha detto...

Conoscevo i rosti ma non questi Levivot e la loro storia... Ho letto che si possono finire di cuocere in forno, in questo caso per quanto tempo? Il tuo accompagnamento sfizioso è da 30 e lode!

Perla ha detto...

Ho fatto spesso questa ricetta, credevo di averla inventata (i oaggiungo anche parmigiano agli ingredienti)!
Ops, che figuraccia! Adesso scopro che ha una lunga tradizione... :'(
Menomale che l'ultima volta non ho pubblicato la ricetta (le foto erano indecenti), sarei stata giudicata sicuramente presuntuosa! ahah!
Grazie mille per le delucidazioni!
ciao Chef!

Alice ha detto...

se sono buoni anche solo la metà dei roesti.....l'aspetto è sicuramente sfizioso!
bravissima, come sempre Lory mi stupisci!!!

marsettina ha detto...

sono super,le farò al più presto!

anna ha detto...

ma ho letto bene di servirli con i gamberi? I gamberi sono treife, proibiti nella cucina ebraica.

perch svilire un piatto ebraico con un ingrediente non casher?

Lory ha detto...

Scusate.. Gentilissima signora Anna ,non mi permetterei MAI di svilire nulla che abbia a che fare con il cibo,sono stata chef per più di 30 anni e MAi e poi mai ho buttato,sprecato,e come dice lei svilito nessun cibo!!!
Lei non sa nulla di me,non mi conosce e arriva a giudicare una semplice reinterpretazione di un piatto che ha sempre e cmq il mio rispetto più grande in quanto CIBO!
Non mi stupisce leggere il suo commento da semplice anonima,come vede io ho il coraggio di fare una cosa che tanto l'ha indignata ,alla luce del giorno lei evidentemente NO!!!
E qui chiudo perchè davvero non capisco certi attacchi del tutto gratuiti ,ma mi faccia il piacere!!!

Dida scusa ma ora sono davvero arrabbiata,per quanto riguarda la tua domanda,un giorno ti racconterò il perchè di queste mie ricette ebraiche anche se mi farebbe piacere spigarlo qui adesso in modo che certe persone non si arroghino il diritto di sparare stronzate( perdonatemi il francesismo)senza sapere un accidenti di me!!
Un abbraccio e scusa tanto!!

@ Araba bello scoprire le tradizioni vero? ;-))

@ Paolo grazie ;-)

@ Tery un abbraccio!!!

@ Gloria basta controllare che siano belli dorati ;-))

@ Perla mi hai strappato un sorriso grazie!!! ;-)

@ Alice grazie di cuore!!!

@ Marsettina grazie!!!

Viena ha detto...

Divina, una receta para deleitarse. Muchas gracias por compartir estas maravillas.
Busco un traductor de italiano, pero todavía no lo he encontrado.
Saludos

dEleciouSly ha detto...

Personalmente credo che il termine "svilire" sia davvero improprio e fuori luogo: chiunque entri in questo blog ed osservi il modo di cucinare di Lory, la straordinaria cura nelle sue ricette e dei dettagli, la qualità degli ingredienti e la proverbiale bravura/manualità/creatività... non potrà far altro che pensare ad un vero e proprio ELOGIO al cibo, altroché!! :)

Volendo poi esprimere la mia opinione da umile foodblogger, in generale detesto la saccenza e la supponenza di taluni modi di porsi, proprio come atteggiamento, a prescindere dalle reali capacità/conoscenze o dai sacrosanti gusti personali - talvolta anche costruttivamente 'critici' - di ciascuno/a di noi! Credo ci sia modo e modo di esternare le proprie eventuali "rimostranze" e di confrontarsi. :)

Lory... chapeau, come sempre! ;*

dede ha detto...

scusa Lory, io non conosco la signora Anna che ha commentato la tua ricetta, ma non credo che intendesse offendere nè te nè la tua ricetta, forse la signora è strettamente osservante e le sarà suonato stonato l'accompagnamento che tu proponi, dato che i gamberi sono un alimento proibitissimo per gli ebrei in quanto non kasher. Non prendertela a male, non c'è motivo davvero. Ti abbraccio, come sempre

Liùk ha detto...

A volte si scrivono commenti o post di getto diciamo che poteva essere scritto in maniera diversa, se voleva semplicemente spiegare le sue ragioni...

Lory ha detto...

Hola Viena,me encanta que vengas a visitarme ;-)
Creo que ahora el traductor está en su lugar ;-)
Excusa mi español!

@ Ele grazie di tutto ;-)

@ Dede vedi non sono così "buona" come in te in questo caso.Credimi se ti dico che so bene cosè kasher cosa si può e cosa non si può fare con la cucina ebraica,ma non è l'Hanukkah,non ho svilito nulla !
Ognuno è libero di pensare ciò che vuole ma io non offendo mai nessuno!

Lory ha detto...

Ecco Luca appunto hai colto nel segno grazie!!!
Io come gia scritto non ho mai e dico mai cancellato nulla,mi son sempre posta alle discussioni in maniera educata anche davanti agli insulti,la signora poteva certo..ma in maniera diversa!

Babs ha detto...

Lory
:-) la tizia in questione non è l'unica a saltellare fra in blog in completo anonimato per sparare sentenze.
sai che ti dico? la tua presentazione è ineccepibile e se uno è strettamente osservante (lo dico da ignorante in materia) evita il gambero! dove sta il problema?
un bacione mia cara e non prendertela che sei talmente bella quando sorridi!
babs

Virò ha detto...

Sai che anche a me non è parso un intervento arrogante? Forse non delicato, come sei tu di solito nelle risposte, ma non così aggressivo...

Ad ogni modo...la ricetta è davvero interessante, mi chiedevo se avesse senso passare le patate qualche minuto al microonde prima di preparare le frittelline, per limitare il tempo della frittura ed evitare la ripassata in forno...

Lory ha detto...

Babs in verità è un pò di tempo che il ritorno si è fatto insistente,ma pazienza questa è una finestra aperta ;-)

@ Virò carissima,me la sono presa tanto e lo so ma è una cosa che mi ha toccato nel profondo ,perchè sarà anche come dici tu,ma accusarmi di svilire un piatto che trae origini da una religione proprio no ,mi spiace!!!
Per le frittelle,in verità non cè bisogno ne del micro nel del forno semplicemente basta prepararle più basse,con meno patate insomma e ti dirò i Levivot sono un pò più bassi ,ma la sensazione che danno questi una volta che li mordi è impagabile ..ehehehehehe ;-))

Pamirilla ha detto...

Oh, urca, la Lory incaz...come una iena e quasi quasi mi perdevo lo scoop e il sangue!!! Con la giornata che ho avuto, questa mi ci voleva!!! La ricetta è fantastica, scoop due: non sono capace. Si lo so, è demenziale, faccio cose impossibili ma queste non le so fare. E neanche i rosti.
Li adoro ma NON sono capace. Ma perchè????? Lory goditi la serata, un bacio da me che ti venero come una dea, ti ammiro come un eroe e ti amo quanto una lasagna!!

Lory ha detto...

@ Pam mi fai morire..ahahahahahahah!

Jean-Michel ha detto...

Manù, secondo me te la sei presa troppo... Anche a me capita per esempio di rimproverare chi fa il cuscus maghrebino con maiale, però chi lo fa non svilisce il piatto, lo cristianizza e basta...
:)))
Dai... non t'arrabbiare per così poco!
:*

raffy ha detto...

che spettacolo...ogni tua ricetta per me è spaziale... bravissima! un abbraccio

dolci a ...gogo!!! ha detto...

lory tesoro ogni volta che passo da te c'è da imparare sia in campo culinario che per la storia che c'è dietro ad una ricetta...queste frittele sono di un buono nella loro smeplicità, del resto nn c'è bisogno di trucchi spaziali per evere un ottima ricetta l'esecuzione i prodotti e la bravura del cuoco la fanno diventare eccellente e tu sei una cuoca eccellente!!baci imma

Viena ha detto...

Muchas gracias Lory por la atención con el traductor. Es un placer doble poder leerte en español. Tu blog es una auténtica delicia.
Un abbraccio ¿así?

Lory ha detto...

Maestro tutto passato ;-)

@ Raffy grazieeeeeeee!

@ Imma mi lasci sempre senza parole grazie!!!


@ Hola Viena,os diría que puede traducir ahora ;-)Si algo no está claro dime,que explicar yo (jajajaja) ;-) Muchas gracias por tus palabras!

Un abrazo!

Dida70 ha detto...

ops Lory ... arrivo qui dalla tua sister e ho letto il tuo commento sulla 'sora Anna' e allora sono venuta a leggere e ... che dirti ... ti capisco in pieno ... condivido la tua incazzatura al 1000%...mi spiace ma non sono d'accordo con chi la vuole vedere dal punto di vista 'buonista' scusate ma come mai sono sempre anonimi questi commenti? è capitato anche a me e anche io misono incazzata...se era tanto in buona fede la signora Anna perchè non si fa riconoscere?
Lory spero che un giorno, magari anche in privato, tu mi voglia raccontare la storia legata a queste ricette perchè ne sarei altamente onorata, per me è un onore anche il solo fatto di poter scrivere qui, sul tuo blog, che tu gentilmente tieni aperto a tutti e metti a disposizione la tua alta cultura culinaria!
grazie Lory
un abbraccio
dida
ti abbraccio
dida

Dida70 ha detto...

...scusami ...ho firmato due volte ...ma mi sono incazzata pure io e non ci vedo!!!

Fabiana ha detto...

allora prima di tutto complimenti per questo piattino.. davvero eccezionale e poi devo confessare che prenderò ripetizione per tutte le meraviglie che mi sono persa prima di conoscerti...

Alessandra ha detto...

Lory, sai che questa deliziosa ricetta si trova anche nella cucina tedesca...? In Germania si chiamano Kartoffelpuffer, e sono più sottili. Mi ha insegnato a prepararli il mio compagno, che è tedesco. Se vuoi, puoi vedere qui: http://aleonlykitchen.blogspot.com/2010/06/kartoffelpuffer-o-reibekuchen-frittelle.html
Ciao e complimenti per il tuo blog, è veramente ben fatto!
Ale

Ale only kitchen ha detto...

... scusa, ero entrata senza scegliere "l'identità"
Ale

Giò ha detto...

adoro questo genere di cose, soprattutto l'idea di servirle con il pesce!

introversa ha detto...

I levivot sono squisitoìi con una cremina di zafferano, ma con i gamberi??? Una delle cose meno khosher, perbacco

Lory ha detto...

Non ho mai scritto che la ricetta postata da me fosse Khosher,anche perchè molto umilmente posso dire di conoscere qualcosa delle regole della religione ebraica e mai mi sarei permessa un azzardo simile ;-) Cmq gia risposi a questa cosa e se mai avessi in qualche modo urtato la tua sensibilità ti chiedo scusa e ti invito a rileggere la ricetta ,mia libera interpretazione senza nessuna offesa per una religione che sento molto molto vicina..!

Lory ha detto...

ALLORA VEDIAMO UN PO DI CHIUDERE QUI QUESTA QUESTIONE OK? e LO DICO A TE MAVI CETTY CHE HAI ANCORA REPLICATO A QUESTA MIA RICETTA,NON HO NESSUNA INTEWNZIONE DI PUBBLICARE ALCUN COMMENTO CHE MI DICA COSA O COSA FARE IN CASA MIA,E RIPETO IN CASA MIA,,,NON HO MAI SCRITTO CHE QUESTA E UAN RICETTA KHOSER OK?
NON HO OFFESO NESSUNO MA PENSO ANZI DI AVER DATO INDICAZIONI A CHI QUESTO PIATTO NON LO AVEVA MAI VISTO PRIMA TUTTO QUI E CARA MAVI FOSSE PER TE DIDA E UN'ANONIMA,MA PER ME NON DI CERTO PERCIò CONTINUA PURE A FAR LA CUOCA MA CERCA DI DAR LEZIONI AD ALTRI CHE IO IN CASA MIA FACCIO CIO CHE MEGLIO CREDO ..SCUSATE MA ADESSO MI SON PROPRIO ROTTA HO ALTRE COSE BEN PIU SERIE A CUI PENSARE !!!!

Lory ha detto...

Va bè lasciando perdere l'incazzatura che mi fa scrivere come un'asinaccia!! ;-)