venerdì 5 marzo 2010

Mhajebs & M'semmen ..

marocco03

Sono caduta un tunnel e non vedo la luce ;-))
Tutto è iniziato con i katmer è passato per le Hashasli(poi pubblicherò anche queste) e sono finita in un mondo fatto di sfoglie ,sesamo ,miele, pistacchi ecc..;-)
Il Marocco l'ho sempre e solo conosciuto attraverso i racconti , le foto ,i video che i miei genitori hanno raccolto in 12 anni di scorribande su è giù per questo fantastico paese.
Ho conosciuto il Cous Cous, i Makrout ,le Tajine e parte della cucina araba grazie alla nonna di mia figlia,nata e cresciuta a Tunisi.
I Mhajebs e i M'semmen però li ho trovati per caso,cercando notizie più precise sulle Hashasli.In pratica anche questo è un pane e viene servito a colazione con marmellata e burro oppure miele( con cioccoalto no??? ;-) ) ,se dolce come in questo caso si chiama M'semmen,mentre se lo volete ripieno e salato si chiamerà Mhajebs.
L'impasto semplicissimo da preparare si stende molto molto facilmente, dovrete però avere l'accortezza di tenerlo sempre coperto perchè si secca in fretta.
Il segreto per avere dei Mhajebs M'semmen croccanti e gustosissimi è stendere e tirare il più possibile la pasta,non importa se si romperà un pò.
Aiutatevi con il mattarello solo inizialmente continuate poi semplicemente tirandolo e allargandolo con le mani.
Una volta che avrete formato le palline ungetele e copritele con il domopack stendetele una alla volta così ungendo la pasta molto bene..
maroccosfoglia
Se preparate quelli salati lasciate il centro della pasta leggermente più spesso(tirate di più i bordi)..
Mettete il ripieno senza esagerare..
maroccoprosciutto
Poi si prosegue nello stesso modo sia per i dolci che per i salati prendendo il lato sinistro e portandolo al centro così(ungetelo sopra)

maroccosfoglia1
Stessa cosa fate con il lato destro (ungete con olio)
maroccosfoglia2
Portate al centro il lato più corto..ungete
maroccosfoglia3
Poi l'altro lato..ungete
maroccosfoglia4
Dovrete ottenere un saccottino,giratelo e ungetelo bene anche sopra,una volta pronti tutti sistemateli ben oliati e coperti sopra ad un piatto..
maroccocrude
Si cuociono in una padella di ghisa (cmq sia antiaderente) ben calda quelli dolci risulteranno più croccanti in quanto non hanno ripieno..
marocco5
Quelli farciti croccantini con un cuore morbido ;-)
marocco9
Si possono preparare in anticipo,non cuocendoli totalmente e tenendoli sempre ben coperti non usate altro olio per la cottura non ce ne sarà bisogno.

Mhajebs & M'semmen

maroccomiele



400 gr di farina di grano duro (io ho usato la Senatore Cappelli da urlo ;-)

300 gr di farina 00

Acqua CALDA quanta ve ne prenderà la farina dovrte ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso,iniziate a versarne 100 g poco per volta continuate fino a quando l'impasto vi sembrerà perfetto.

Sale

1 cucchiaio di olio

1 piatto o tazzina piena d'olio io ho usato quello d'arachidi.

Impastate farina,acqua sale e il cucchaio di olio,mettete a riposare ben coperto io ho chiuso la ciotola del KW dentro ad un sacchetto di plastica.
Lasciate passare 30 minuti poi formate delle palline di circa 100 gr che andrete a bagnare completamente nell'olio.
Stendetene una alla volta continuando a bagnare con olio ,stendete il più possibile,farcite (ma anche no ,-) ) cuocere in padella servite ben calde ;-)
marocco

40 commenti:

stelladisale ha detto...

mi piace mi piace mi piace sta ricetta, quando mi arriva la senatore cappelli che ho ordinato le faccio :-) e l'ultima foto con le gocce è bellissima

Genny ha detto...

si .sembran o proprio estremamente pericolosi...:OOma quante ne sai di cose tu ?

Lory ha detto...

Stella ci credi che ho pensato a te? Giuro ;-)

Mariluna ha detto...

le conosco benissimo me le hanno fatte più volte le mie colleghe marocchine e le ho mangiate con zucchero e burro che sono una meraviglia, le ho anche viste fare ed il procedimento é uguale tranne che per la farina, loro usano solo ed esclusivamente farina di semola media che le rende rugose...ma sono di un buono indescrivibile....si bisogna proprio farle!!!

Lory ha detto...

Stella dimenticavo,la Senatore cappelli è una cosa fantasmagorica ;-))

@ Genny sono solo curiosa ;-)

Lory ha detto...

@ Mari ecco brava si lo so che usano una specie di semola più grossa e ti dirò ho provato anche a farle ,ma mi son piaciute di più con la semola di grano duro ,grazie per la precisazione!

La cuoca Pasticciona ha detto...

La faccio la faccio e la rifaccio é molto semplice la ricetta... adesso sperimento... evvaiiii che bomba...

Giò ha detto...

io voto decisamente per quelle salate,ma giusto perchè non amo le cose troppo mielose.
queste ricette arabe sono una più invitante dell'altra, mannaggia a te..e la dieta ora come faccio??

Giò ha detto...

dimenticavo: semola rimacinata o normale?ho in casa entrambe!

Lory ha detto...

@ Val prova perchè poi vedrai che delizia tirare questa pasta ;-))

@ Gio io ho usato semola di grano duro,ma penso non ci siano problemi neanche con quella rimacinata ,per la dieta bè fai come me non magiarli e guarda con la bavetta alla bocca gli altri mentre li mangiano ..ahahahah ;-))

Alice ha detto...

ma che robbbbba goduriosa!!!!!!

lyne ha detto...

compliment ça a l'air vraiment bon!!! j'en ai l'eau à la bouche

Chiara ha detto...

cosa hai usato per il ripieno salato?Prosciutto crudo e...?Mi intrigano tantissimo,bellissime foto,brava!

CoCò ha detto...

Questa ricetta è proprio da fregare una di quelle per cui come i biscotti al cioccolato o la sfoglia dei poveretti meriti menzioni e ringraziamenti, senti ma vieni a portare un contributo alla mia raccolta http://www.saleepepequantobasta.com/2010/02/il-gusto-in-un-cucchiaioper-festeggiare.html? Mi farebbe molto piacere e poi c'è un premietto per il vincitore

sandramilù ha detto...

Sono rimasta così........................................................senza parole.....di fronte alle foto meravigliose che fai...di fronte alle ricette per me tutte nuove...ho addiruttura sentito (con l'immaginazione) il profumo di questi sfizi del marocco...delle crostate nel vasetto....di quei cornetti meravigliosi....non sono nessuno per dirti brava...ma lo sei davvero tanto...e mi piace il tuo modo di trasmettere il quotidiano della tua vita,reso speciale dall'emozione che ci metti!!!

Complimenti....mi perderò spesso nel tuo blog!!!!

Sandra

Mariluna ha detto...

non c'é di che Lory, anch'io aspetto questa fantasmagorica semola dovro' provarle come le hai fatte tu....farcite e che vada al diavolo la dieta!!!!^^

enza ha detto...

no vabbè mi riprudono le mani ma devo essere più calma e babysitter munita.

Sarah ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
erika ha detto...

che roba bella cheffa!
complimenti.
non conoscevo nulla di tutto cio'.
grazie!

e dove la trovo io la senaotre capelli qui?
manco il grando duro riescoa trovare! ;-)

Shade ha detto...

io ti adoro! te e le tue ricette! questa è fantastica! secondo te va bene la padella per le piadine? attendero' di avere anch'io la senatore cappelli, al prossimo ordine che faccio da Angela del sapore dei sassi! incredibile: in tutta bologna questa farina non si trova!!!
grazie per la meravigliosa ricetta!

Shade ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Pagnottina ha detto...

Ciao Lory, posti delle ricette favolose, una dietro l'altra. Sai che mi ricorda un pò la focaccia di Recco?
Un bacio e a presto ;D

Claudia ha detto...

...Lo
io "non me la fido" poi li rifai qua ahahahahah
che goduria!
:*
cla

Sarah ha detto...

Mamma miaaaaaaaaaaaa!
Tu mi trafiggi l'anima con tutto quell'olio libidinoso :D
Al di là che questi M&M's (abbi pietà, ormai per me si chiaman così :P) me fanno morì d'ufficio, pensando alla semola senatore cappelli ho l'assoluta certezza di quanto siano buoni.
Io sto finendo la mia scorta, tra un po' dovrà partire l'ordine ;)

ViaggiandoMangiando ha detto...

mmmmmmmhh! che buonissimi che devono essere!!

Giuky ha detto...

davvero affascinante questa ricetta..:)complimentissimi!!:)

Oxana ha detto...

Ma che meravigliaaaaa!!! Sembrano buonissimi!! Le foto sono bellissimi, complimenti!!

Francesca ha detto...

Adoro i m'semmen, li ho fatti un pò di tempo fa nella versione salata e proprio sabato scorso ho fatto un'altra versione fritti con miele....che dire una goduria!! Probabilmente li pubblicherò lunedì.
Sei bravissima Lory!!! Buon fine settimana

Federica ha detto...

wow che meraviglia!! complimenti!

Ciboulette ha detto...

Lo sapevo che non dovevo venire a vedere :)

Adoro la tua curiosità, il tuo guardare sempre un po' più in là con golosità e passione, grazie a questo ho imparato e continuo ad imparare tantissimo da te, e se fossi una professora oltre che una cheffa, ti direi che SAI INSEGNARE :)
Un bacio grande :)

Gloria ha detto...

Mi piacciono i piatti della tradizione araba, questo mi ispira molto anche se temo di cimentarmi in una sfoglia così sottile ;)

rosypasticciona ha detto...

Sono d'accordo Ciboulette ...sei proprio brava ad insegnare.
Hai tanta passione e curiosità.
Ti seguo da poco e con vero piacere.
un abbraccio

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Ogni volta che su FB leggo qualche parola araba so "Lory ne ha ricombinata una delle sue :-)" Una volta raggiunto un peso soddisfacente giuro che queste le provo.
Quanto è bello quel piatto!
Buona domenica
Alex

Azabel ha detto...

Sembra semplicemente delizioso, grazie per questa piccola meraviglia! ^_^

Anonimo ha detto...

Ciao! Ti adoro, non sai da quanto cercavo questa ricetta. Ho mangiato queste delizie in marocco ma non ne ricordavo assolutamente il nome! Grazie grazie! Paola

Cristina ha detto...

Che bella ricetta! m'ero persa il tuo blog, sono affascinata dalle foto, bellissime! mi metto in paro gustandomi i tuoi precedenti post.

marzia ha detto...

non posso inziare qui da te la mattinata, perchè mi è venuta una fame che non ti dico!!!

Manu ha detto...

Ciao ho scoperto il tuo blog solo adesso per caso e mi rendo conto che mi sono persa una meraviglia, è veramente bellissimo e con ricette interessantissime

per il momento ti faccio i miei complimenti, mi metto fra i tuoi lettori così posso seguirti meglio

grazie buona giornata
e che oggi le donne sappiamo il vero senso di questo 8 marzo
Manu

Ely ha detto...

sono morta distesa sulla tastiera.......... questa ricetta è da urlooooooooooooooooo! voglio assolutamente farla che splendoreeeeeeeeeeeeeeeee! Lory sei la mia musa! divina!!!! baci Ely

Giulia ha detto...

che bellissimo blog, complimenti!!! e questa ricetta...sbavavo, giuro :) a presto