venerdì 6 marzo 2009

Una torta per chi "non può" !

fragolosa7
In ospedale sono stata a digiuno completo per 7 giorni,poi grandi cene con acqua e brodini ;-)
Nei giorni di degenza ho cononosciuto diverse persone molto molto ammalate e come spesso accade si fanno amicizie nuove.
Durante l'attesa per sottopormi ad un esame ho conosciuto Graziella mamma di Gius un bimbo molto malato,bello come il sole.
E parlando di cucina (ma dai??)siamo capitate sul discorso come far mangiare un bimbo la cui dieta è davvero molto molto ristretta.
E lei mi ha confidato come Gius è felice di mangiare ogni volta che lei gli prepara piatti colorati e allegri ,fosse anche solo una banalissima crema di carote decorata con verdure per disegnare bocca e occhi ;-) .
Aevete presente quanto può essere triste vedere un piccolino davanti ad un piatto che squote la testa ed esclama "Mamma ma è tristissimo questo piatto" tristissimo capite? Non cattivo, ma triste!
Cmq Graziella mi dice di non essere ancora riuscita a comporre un dolce,abbastanza buono ed allegro da regalare a Gius per il giorno del suo compleanno.
Mi chiede se posso provare una volta a casa a comporre qualcosa per lei,da regalare a Gius in quel giorno.
Non può mangiare zucchero raffinato,niente uova,pochissimi grassi con esclusione totale del burro e via discorrendo!
Secondo voi avrei potuto non provarci?
Lo so che anche oggi ,dopo le melanzane e i pomodorini della ricetta di ieri
  • LEI
  • e
  • LEI

  • mi tireranno le orecchie,ma in questo caso so che comprenderanno l'uso delle fragole in questa stagione ;-)
    Una torta fatta con il cuore,che potranno mangiare le persone "che non possono".
    E' una specie di crostata morbida con poche calorie per fetta,se provate a farla pensate a chi "non può" e vi assicuro vi sembrerà la crostata più buona del mondo ;-)
    Gius ha gradito tantissimo e scrivo il titolo che ha dato lui a questa ricetta!
    Graziella so che mi leggi,tanto tanto bene a te e a Gius!!!

    LA CROSTATA FINTA PIU' BUONA DI TUTTO IL MONDO ;-)

    fragolosa6

    PER LA "FROLLA"

    150 gr. di farina integrale o di farro

    200 gr di ricotta (ho usato pecora ma vuoi quella che più gradite)

    40 gr di zucchero di canna (per i diabetici anche il saccarosio va benissimo)

    1 cucchiaino raso di lievito in polvere

    Impastare tutti gli ingredienti riporre in frigo a riposare,stendere nella teglia e cuocere in bianco.

    PER LA CREMA FINTA

    1/2 Lt di latte io ho usato quello di soia voi quello intero se volete

    Cioccolato puro fondente senza zucchero aggiunto quanto basta per ottenere una colorazione "cioccolatosa" ;-)

    agar agar per addensare o gelatina se preferite.

    Mettere in una pentola tutti gli ingredienti e portare a leggero bollore spegnere travasare la crema in un contenitore e far raffreddare ,facendo attenzione affinche la "crema" non si raffreddi troppo!
    Una volta cotta la frolla riempirla con questa crema,guarnire con fragoloni e decorare con un pò di cioccolato senza zucchero sciolto a bagnomaria.

    fettatorta1

    55 commenti:

    sciopina ha detto...

    ma tu riusciresti a fare da mangiare anche su marte o saturno. Saresti capace di prelevare i gas degli anelli e renderli commestibili.
    Deve essere veramente triste la vita di un bambino che non puo' mangiare nulla..menomale che arrivi tu a dare un sorriso con queste fragole fuori stagione..e chi se ne importa!
    baci
    sciop

    Arietta ha detto...

    mi hai fatto commuovere un sacco. Hai un cuore grande grande Lory! Una bellissima creazione per far sorridere un bambino che non può sorridere spensierato come tutti gli altri, un pensiero davvero delicato! ^_^

    Lydia ha detto...

    Lory, tu lasciala perdere la Virginia.
    Una crostata di fragole è buona in ogni stagione...

    JAJO ha detto...

    Lory, tutte le tue ricette sono fatte con il cuore ma questa ha più CUORE di tutte le altre (non per niente anche le fragole sembrano dei piccoli cuoricini :-D)
    In gamba Gius !!!!!!!

    papavero di campo ha detto...

    il tuo tocco mercantessa in sintonia con il tuo cuore,
    nei momenti difficili e gravi essere toccati così profondamente è qualcosa che muta e che lascia il segno

    Loste ha detto...

    L'ho scrissi nel post per il compleanno si Laura: chi ha la fortuna di poter toccare il tuo cuore ne esce ricco di una ricchezza nuova e preziosa.....

    Loste ha detto...

    ... invece in questo commento dico che è un post dolcissimo e che Gius, questo fine settimana, si "scofanerà" la sua crostata impossibile. Con il sorriso sporco di zucchero, di cioccolata e di succo di fragola.

    Di la verità erano mangiabili anche i piatti fatti di fango, terra e fiori che facevi da bambina !?!

    :)

    erika ha detto...

    una finta crostata bella bella! :-)

    Lory ha detto...

    @ Sciopi ci potrei sempre provare,se poi servisse a far sorridere qualcuno ,darei il mio cuore fritto ;-))

    @ Arietta grazie mille,ma credimi lo avrebbe fatto chiunque davanti ad un visetto furbetto come quello di Gius ;-)

    @ Lydia ahahahaha ci stimao contendendo il tapiro per ..chi è la malatina più figacciona? ahahahah!

    @ Jajo hai davvero ragione questa volta!

    @ Papavero,io sono uscita dall'ospedale con segni davvero dolorosissimi,e non solo a causa dell'operazione ,ma la vita purtroppo è anche questo alle volte!

    @ Marco guarda che prima o poi qialcuno penserà che io e te abbiamo una tresca..ahahahah!|
    Cmq grazie di cuore come sempre,la crostata Gius l'ha gia mangiata e non ti dico la sua felicità!!

    @ Erika è davvero una crostata finta e tu di sicuro comprendi bene ;-)
    Però porta un sorriso grande grande anche se non è gustosa come una crostata "vera" ;-)

    Artemisia Comina ha detto...

    la fantasia è aiutata da cuore.

    valina ha detto...

    Ti adoro!!! E' favolosa!! Ma che stampo hai usato???

    Lory ha detto...

    @ Artemisia davvero è così ;-))

    @ Val lo sapevo..ahahah ;-)
    Ho usato uno stampo in alluminio leggero da 23 ;-)

    Cuoche dell'altro mondo ha detto...

    È la crostata più allegra di tutto il mondo che fa sorridere un bambino che merita tutto il bene di questo mondo.
    E per questo è lecita qualsiasi frutta, anche se viene dalla luna :-)
    Un bacione
    Alex

    marzia ha detto...

    sei scatenata, sforni ricette a tutto andare! bene, sono contenta :-)
    bellissima e commovente la crostata e la sua storia, solo che adesso non è ancora stagione di fragole. fino a maggio... per me torta di fragole=compleanno!

    Ciboulette ha detto...

    quando penso alla malattia, associata ai bambini e all'ospedale, mi sembra di impazzire....sei grandissima Lory, hai tolto, tolto, ed e' venuta fuori questa meraviglia piena di gioia! :*

    iLa ha detto...

    Bella davvero questa crostata! E molto allegra non c'é che dire! Io direi pure nobile, per l'idea che ci sta dietro. Io direi che non ci si accorgerebbe nemmeno che é una torta per chi non puó. Lory sei grandissima, o come direbbe un'amica "ganzissima"!

    Camomilla ha detto...

    Lory hai un cuore davvero grande! Il tuo racconto è molto commovente, non oso immaginare la felicità di quel bambino quando ha visto la tua crostata...
    Un bacio!

    pinguil ha detto...

    sei veramente molto brava!

    Ste ha detto...

    Bellissima la torta, stupendo il pensiero! E' davvero difficile "cucinare senza" tante cose ma ci sei riuscita splendidamente (non mi sorprende affatto). Ci credo che Gius sia al settimo cielo: che bello riuscire a strappare un sorriso!
    Ciao

    Virginia ha detto...

    Faccio finta di non aver letto certe cose (Lydia!!@*!)...e anche stavolta delvo chiudere un occhio perchè questa è indiscutibilmente la crostata più bella e allegra che abbia mai visto!
    No comment sul cibo da ospedale (ti prego, non farmelo ricordare!!)...
    Un bacione grosso...

    manu e silvia ha detto...

    Complimenti per questa torta: il pensiero al bambino è molto dolce ed in effetti...nonostante le tnate privazioni, riuscire a strappargli un sorriso con una ricetta semplic ee colorata..dev'essere una soddisfazione!
    tu poi hai la capacità di rendere possibile qualsiasi cosa...vedi questa magnifica crostata!
    un bacione

    Graziella ha detto...

    Io non so quante persone ti conoscono di persona ,ma io posso dire con grande gioia e ammirazione di aver avuto questa fortuna.
    Credetemi voi che leggete Lory è davvero una persona staordinaria,piena d'amore e di attenzioni versone le persone che soffrono,non è retorica io l'ho provato sulla mia pelle o meglio su quella di mio figlio !
    Lory non ti ringrazierò mai abbastanza per quello che hai fatto per Gius che il nostro calore ti accompagni per sempre perchè lo meriti con tutto il cuore.
    Grazie per esserci amica.

    tartina ha detto...

    Lory, sei meglio di Patch Adams, tu.
    Fanno commuovere sia le tue parole, sia quelle di Graziella. Donare qualcosa col cuore ad un bambino malato è una cosa bellissima. Questa crostata finta vale più di tutti i macarons di Hermé e più di tutte le torte amalfitane di De Riso.

    Un bacione*

    Lory ha detto...

    Ragazze vi prego sono davvero in difficoltà,non ho fatto nulla di che lo avreste fatto anche voi ne sono sicura!
    Grazie a te e a Gius Graziella e non aggiungo altro..

    Grazie davvero di cuore a tutti voi che ogni giorno passate di qui!

    JAJO ha detto...

    Come "QUESTA VOLTA" !!!!!!!????!!!!! hahahahahahaha

    sweetcook ha detto...

    Lory questa è in assoluto la crostata più buona più bella e più ALLEGRA che abbia mai visto:)))
    Sei grande:)

    Liùk ha detto...

    Gius da grande potresti fare il giornalista!
    Lory da grande proprio non lo so cosa potresti fare....sei il mio cruccio....come diceva la mia insegnante di matematica

    maricler ha detto...

    Stella, che bello vedere il tuo cuore all'opera in cucina. Mi mancava tantissimo ;) Baciu!

    Virò ha detto...

    A volte sembra che le esperienze dolorose ci cambino ma forse non è così...esaltano solo aspetti della nostra personalità che non avevano ancora avuto occasione di emergere (forza, solidarietà, capacità di rassegnazione,ecc.)... Nella mia vita un'esperienza di malattia seria mi ha permesso di rimettere ordine nelle mie priorità, di attribuire maggior valore al tempo trascorso con chi amo, di comprendere cosa nella mia giornata sia veramente importante e cosa no...In questa torta avrei addirittura usato i mirtilli (ancora più fuori stagione delle fragole), i miei frutti preferiti, per rendere il dono ancor più sentito...

    Erbaluce ha detto...

    E' un'idea veramente dolcissima! Complimenti per la ricettina! Ma cosa vuol dire cuocere in bianco?

    Elga ha detto...

    Quello che mi piace di te è che sei sempre portata verso il prossimo, all'aiuto, alle idee per gli altri, insomma sei una donna buona, e ripeto questo è quello che mi piace di te.
    Bacio

    Fra ha detto...

    Ecco questa sarebbe una di quelle cose da introdurre negli ospedali...io dopo una settimana di mele cotte ero depressissima!
    Un dolce fatto col cuore, che fa bene non solo al fisico ma anche allo spirito
    Un abbraccio
    fra

    Elle ha detto...

    Loriana... al di là dle fatto che sei bravissima, che hai un cuore grande quanto un palazzo di 100 piani e che hai reso felice questo bimbo...
    NON mi puoi far piangere davanti al pc!
    :-)
    Un bacione.. stai meglio, vero?

    Imma ha detto...

    Hai un cuore davvero grande e generoso. E sono certa che questa e' la crosdtata piu' docle al mondo! un abbraccio!

    PS. Ti senti un po' meglio?

    elisa ha detto...

    Madooooooo..che dolce che sei Lory!!Le persone che ti incontrano sul proprio cammino sono fortunatissime...hai un cuore grande e trasformi ogni piccolo gesto in qualcosa di speciale..Grazie!!
    Forza Gius!Ora che conosci Lory mangerai un sacco di cose buone e allegre!

    Castagna e Albicocca ha detto...

    Credo proprio che con questa bella crostata tu sia riuscita a regalare un bel sorrisone genuino come solo quello dei bambini può essere!
    E poi smebra talmente buona che hai regalato una gran bella voglia pure a me!
    L'ho già segnata!
    Castagna

    Dolcienonsolo ha detto...

    Sei stata semplicemente fantastica...un bacione a graziella ed al piccolo Gius!

    Mammazan ha detto...

    Tesoro... sei tornata alla grande!!!!

    Giò ha detto...

    sarà anche finta questa crostata ma a me sembra deliziosa!a volte gli incontri con persone nuove stimolano a nuove soluzioni, nuovi pensieri..anche nuove e inusuali ricette!

    twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

    Ogni post ci sorprendi con colori sapori e sentimenti :-) Una crostatina da sorrisi grandi quanto un abbraccio :-)

    Rossa di Sera ha detto...

    Lory, sei incredibile e dolcissima! Graziella e Gius sono fortunati ad averti incontrata, pensa, hai fato una cosa meravigliosa per quel bimbo!!! Ti ammiro, davvero!..
    Un bacione enorme!

    cibercuoca ha detto...

    grazie. baci a te , Gius e Graziela .
    Snif

    Papero ha detto...

    che bella idea
    ma sai una cosa!!??!!!
    se mettessi al posto dello zucchero del granulare di soia o farina (avena o farro o soia), con qualche bilanciamento in grammi hai fatto una torta in ZONA!
    ora, io non so che tipo di problemi abbia il piccolo Gius... ma forse l'alimentazione in Zona potrebbe aiutarlo..
    per ogni chiarimento sai dove trovarci :-D
    baci e ovviamente.. ben tornata! ci mancavi :-)
    Papero

    Roxy ha detto...

    Il tuo gran cuore è un bene prezioso...baci!

    Claudia ha detto...

    sara la più buonadel mondo ma anche la più allegra e colorata
    sei fantastica *

    Adrenalina ha detto...

    Mi si è stretto il cuore a leggere la storia di questo pulcino. Sei stata troppo brava ad inventarti un dolce perfetto sia nell'equilibrio del gusto che nella bellezza della composizione. Sei un mito!!
    Tanti auguri al pulcino e alla sua mamma da un'altra mamma :)
    A te tanti baci :*

    Loste ha detto...

    Tresca ?!?!

    Guarda che avere un pensiero così è indice di grande fantasia, discreta cattiveria e sufficiente invidia !!!!

    Ahahahahahahah !!

    Loste ha detto...

    Ah ... Buona festa delle donne ragazza !! e Ragazze che leggete !!

    ;)

    Dida70 ha detto...

    Cara Lory ...
    è vero, vorrei avere tanto anche io la fortuna di poterti conoscere ... ed è vero ... forse ognuna di noi avrebbe provato a fare questa torta per il piccolo Gius ma ... intanto tu lo hai fatto ed hai creato davvero la torta più buona del mondo se riesce a far felice un bimbo più sfortunato di altri ... il mio abbraccio forte forte forte oggi va a te ma ... se pemetti ... con uno ancora più grande vorrei avvolgere Graziella e Gius ... io odio gli ospedali, non tanto perchè ho paura io, ma per quello che ti costringono a vedere una volta lì dentro e che non puoi più dimenticare e forse sarò vigliacca ma ci sono certe sofferenze, come quelle dei bambini, che non si riescono ad accettare pur con tutta la fede di questo mondo ...
    tvb Lory!
    dida

    panettona ha detto...

    solo un animo gneroso e puro può tirare fuori queste meraviglie!
    sono certa che hai fatto davero felice quel bambino! proverò a prepararlo anche per la mia nonna che non può, grazie mille!!!
    bacio!

    le pupille gustative ha detto...

    Lory, mi hai stretto il cuore. Bellissima questa crostata, davvero la più bella e la più buona del mondo, perchè fatta con immenso Amore. Un abbraccio grandissimo

    talpy ha detto...

    anche se mi nascondo dietro una talpa di peluche, sono una (mini)dottoressa, e la storia di questa crostata mi ha riempito il cuore. ti faccio i miei più cari complimenti e ti prometto che, quando la farò, penserò intensamente a questo bimbo ed a tutte le "persone che non possono" che incontro ogni giorno in ospedale.

    talpy ti saluta con la sua zampa :)

    cocozza ha detto...

    Io la capisco tantissimo Graziella so cosa significa un bambino che non può mangiare nulla e inventarsi ogni giorno qualcosa per fargli mangiare quel poco, non si contano le prove e riprove che ho fatto con pochissimi ingredienti che potevo usare ed è stato utilissimo quando poi su internet ho scoperto delle ricette che potevo adattare trovo strepitosa e meravigliosa la crostata per Gius che hai preparato Lory sempre attenta e sensibile
    bacioni oni oni per te
    cocozza

    niki ha detto...

    Sei una ragazza meravigliosa! Con un cuore grande e caldo!
    Un bacione
    Niki
    p.s. Adesso come stai? Tutto bene?

    Marina ha detto...

    Che bello riuscire a portare un sorriso a un piccolo!
    Questa torta è molto bella... Compplimenti!