lunedì 1 dicembre 2008

Pakora..

pakora1
Un attimo!!!
Lo so che chi conosce bene i Pakora guardando la foto starà pensando "Pakora ma allora che ci fa quella aliciotta li in mezzo? "
Sono piccole frittelle di verdure che vengono servite come contorno e fanno anche parte del tipico cibo da strada indiano.

pakora3

Nascono come fritture vegetali ,ma oggi si trovano anche di pollo e pesce e visto che avevo in casa delle alici freschissime ho aggiunto anche quelle .
Si prepara una pastella con la Besan una farina di ceci tipica indiana ,se nn la trovate (alimentari etnici) usate la nostra più comune farina di ceci.
Il segreto per ottenere dei Pakora leggerei e croccanti è sostanzialmente uno,ricoprire gli alimenti da friggere in un sottile strato di pastella,diversamente la farina di ceci andrà ad assorbire troppo olio rendendo il vostro fritto molliccio.
Per quanto riguarda le verdure cotte o crude che siano,andranno tamponate molto bene con carta da cucina e passate nella pastella (togliendo l'eccesso) fritte ,non tagliatele troppo spesse stessa cosa se li preparerete con pesce o carne ,tagliate dei piccoli bocconcini.
Si possono friggere tutti i tipi di verdure ,mentre per quanto riguarda il pesce evitate i molluschi e i crostacei ,perfetti sono i Pakora di coda di rospo oppure di pescespada ;-) Oppure come in questo caso alici freschissime ,erano assolutamente deliziose!

PAKORA DI VERDURE E PESCE

pakora


100 gr di Besan (farina di ceci)

1/2 cucchiaino di lievito chimico

1 tazza di acqua

1 cucchaino di curcuma

1/2 cucchaino di curry ( lo messo perchè a me piace)

Peperoncino rosso

1/2 cucchiaino di sale

Aggiungere foglie di cipollotto tritato oppure di croriandolo o di semplice prezzemolo

Per friggere verdure a scelta pesce e pollo.

Preparare una pastella aggiungendo l'acqua poco per volta ,dovrà avere la consistenza della pastella che comunemente usate per le vostre fritture.
UNa volta pronta friggete pochi pezzi per volta,ci vorra un pò più di tempo per ottenere la crocantezza giusta ,fate una prova immergendo un paio di pezzi quando li toglierete dall'olio dovranno essere croccanti ma allo stesso tempo morbidi ,lo so può sembrar strano ma la frittura con farina di ceci risulta così ,insomma nn vi aspettate un croccante come siete soliti avere usando la farina 00 ,ma sono sicura che questo fritto vi piacerà davvero molto ;-)

24 commenti:

erika ha detto...

buona settimana cheffa!
i Pakora sono un idea di pastella differente, consistenza nuova ma decisamente buona!
grazie! :-)

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Quell'aliciotta ci sta per farne un perfetto piatto fusion!
Pakora, tempura, fritto misto ... vado matta per tutto :-)
Ciao
Alex

Dolcienonsolo ha detto...

Sei una finte enesauribile...mi piacciono tanto le tue preparazioni...Buona settimana anche a te.

iLa ha detto...

mmm, gnam!
Lory anche da multietnica ci fai girar la testa!
Buona settimana!

Ciboulette ha detto...

Troppo allegra questa frittura gialla gialla, e mi sembra perfetta dalle tue foto, leggera leggera....un alicetta la prenderei anche adesso!! Un abbraccio!

manu e silvia ha detto...

Come sempre ci sorprendi con le tue splendide ricette dal mondo...
questa Pakora sembra davvero molto buona...magari per la pausa pranzo...
un bacione

lenny ha detto...

Li provooooooo: ho già sperimentato con successo la tua tempura per i miei "anelli di zucca lunga" citandoti naturalmente ed ora sarà la volta di questo sfiziosissimo fritto.
Buona giornata

JAJO ha detto...

MAMYYY ti stai sdoppiandoooo: ma che fai, mi rispondi qui per cose dette su FB ?!? hahahahahaha

marzia ha detto...

ho appena letto un articolo dove ho scoperto che la curcuma è uno dei più potenti anticancerogeni naturali che esistano, grazie a delle sostenza che contiene. le sue proprietà sono notevolmente potenziate se in abbinamento con il pepe

Mirtilla ha detto...

uno spettacolo!!!
visivo e del palato!!!

Lydia ha detto...

La pastella con la farina di ceci è decisamente da provare.
Mi hai fatto venire fameee

k ha detto...

Che buone le pakora! Mai provato col pesce però... grande idea :-)
baciotti

ciciuzza ha detto...

ma dai! ma ora ho capito il perché di quel sapore particolare! non sapevo che veniva fatta con questa sorta di farina di ceci!
ma quando vieni a farmi un corso accelerato di TUTTO!! :D grazie Lory come al solito ;)

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Frittura con farina di ceci, che idea sfiziosa! grazie per le informazioni :-)

Claudia ha detto...

bona 'sta pakora
*
alicetta compresa

Saretta ha detto...

Posso prenderne un pezzettino?!Anzi meglio di no, sennò spazzolo tutto!
Un bacione
saretta

Virginia ha detto...

La farina di ceci!
Lory, ne sai sempre a pacchi!!!

Lory ha detto...

@ Ciao Erika si proprio una consitenza particolare ,ma di un buono ma di un buono ;-))

@ Alex erano belle cicciottine e si vede molto bene anche dalla foto ;-))

@ Fra grazie mille tesora!

@ Ila è un piacere se a qualcuno piace quello che preparo ;-)

@ Cib è davvero da provare perchè come pastella è davvero strana ,ma molto molto buona!

@ Gemelline direi che sarebbero davvero l'ideale ;-)

@ Lennyyyyyyyyyyy tesora che figuraccia ;-( però ho rimediato ehhh ;-)

@ Marzia ccidenti allora curcuma per tutti in quantità !

@ Mirtilla ma grazie!

@ Lydia accomodati!

@ KKKKKKKkkkkk cuccila te ne farei mangiare una vagonata ,quando verrai promesso che te le preparerò!!!

@ Cicciuzza vieni tu no? ;-)

@ Two prego è un piacere!

@ Cla...anche il tacchino e bonooooooooooo ma tanto tanto...ahahahahah!!

@ Saretta certo che si avanti!!!

Lory ha detto...

@ Virgi ti ho persa per strada!
A pacchi questa è davvero bella..ahahahahahah!!!

CoCò ha detto...

me li papperei adesso senza chiedere nemmeno cosa c'è sotto la pastella sono troppo invitanti

SERE ha detto...

zi..il mio fegato ha fatto una capriola, ma che roba... non immaginavo cotanta bellezza mentre mi raccontavi di questo piatto!
Ovviamente, proverò.. Bacio
SERE - CUCINAILOVEYOU.COM

Rossa di Sera ha detto...

E ti credo che erano gustosissime queste alicette! Dopo la tua descrizione mangerei qualunque cosa!
Comunque è da provare la farina di ceci per la frittura; grazie per l'idea!
Baci!

Aiuolik ha detto...

A vedersi ricordano la tempura giapponese...da provare!

Lo ha detto...

Lory io non lr sapvo queste cose...ma che foto meravigliosa un bacio