martedì 2 settembre 2008

L'asparago di mare..

asparago

Conosciuto come Salicornia o appunto asparago di mare..
E' una pianta ricca di sali minerali,vive in terreni umidi e bagnati dall'acqua di mare,ne ho mangiati a kg questa estate,ho avuto la fortuna di mettere le "tende" in un posto roccioso con insenature bagnate dall'acqua, perciò lei era lì pronta per essere raccolta e mangiata,da cruda si presenta così..

Se l'accompagnate a piatti a base di pesce rafforzerà ancor di più il gusto del mare,si usa metterla anche sott'olio e se la fate scottare la potete poi anche congelare,nn so se vi è mai capitato di vedere su qualche banco del pesce "dell'erba" verde messa li magari come contorno da vetrina, ecco quella è la salicornia,chiedete al vostro pescivendolo di vendervene un pò e poi magari fatela fritta in tempura come ho fatto io,sono sicura che vi innamorerete ;-)
Ma nn ho avuto solo il trip della Salicornia naaaaaa,ne ho avuti diversi come ad esempio il tè,che anche in questa ricetta ho usato, ma di cui vi parlerò poi in altro post.
Nn dimenticate che la salicornia nn va bene per chi soffre di ipertiroidismo in quanto contiene molto iodio.
Poi grazie ad un'altra
  • "strega"

  • arrivata una domenica a pranzo,pensando bene di omaggiarci con una bottiglia di whisky (Talisker)che, ragazzi miei, mi ha letteralmente fatto impazzire una volta provato!!!
    E'nato questo piatto!
    Indovinate un pò cosa ho esclamato nn appena l'ho assaggiato?? ;-))
    Con questo devo assolutamente farci qualcosa e Beppe..Si anch'io!!! E me l'ho ha tolto di mano,ma un attimo dopo ha mollato la presa..MIO!!!! ;-)
    Bè credetemi sto whisky è pazzesco,ha un retrogusto di affumicato da urlo,Mari che se ne intende sicuramente più di me, mi ha detto che è torbato e io ci credo ;-)
    Insomma con questo whisky ho intenzione di fare un sacco di altre cose ancora ;-)
    Per ora questi gamberoni!

    GAMBERONI AL MIELE TE' WHISKY TORBATO E ASPARAGO DI MARE IN TEMPURA

    asparago1


    Gamberoni (2 a testa)

    Tè' Formosa Oolong 1/2 cucchiaini

    1 cucchiaio di miele di sulla

    1/2 bicchiere di Talisker o altro whisky torbato

    Olio extra ma leggero

    Preparate il tè scolatelo ma lasciate qualche fogliolina,pulite i gamberoni togliendo solo il carapace della coda eliminando con uno stecchino il filamento intestinale,adagiateli una volta pronti,dentro al tè e lasciateli così per qualche ora.Una volta trascorso il tempo,mettete sul fuoco una padella con un filo di olio extra portatelo dolcemente in temperatura,aggiungete i gamberoni rigirandoli un paio di volte,versate 1/2 bicchiere di tè con qualche foglia,lasciate andare per un minuto nn di più,togliete i gamberoni tenendoli al caldo,fate restringere il tè della metà poi versate il whisky alzando la fiamma facendo dealcolizzare,aggiungete il miele e quando il tutto vi sembrerà abbastanza sciropposo ,rimettete i gamberoni e finite la cottura,attenzione a nn farli cuocere troppo diventerebbero gommosi,alla fine ho dato ancora un giro di miele caldo(a filo) e per mio e solo unico piacere una spolverata di Sashimi Togarashi che io adoro ;-))

    L'ASPARAGO DI MARE IN TEMPURA

    asparago2

    Come ho gia avuto modo di scrivere diverse volte,la tempura nasce in realtà in portogallo,ci sono un sacco di ricette nella rete,ma quella che uso io a detta del Giapponese che me l'ha insegnata è quella che comunemente si usa in Giappone ;-)
    Nn ci vanno uova,anche se,chi proprio nn ci rinuncia usa solo l'albume mai il tuorlo!!! Si usa farina bianca,acqua ghiacciata e basta!
    Io la preparo così..In una ciotola che tengo sopra ad una bacinella piena di ghiaccio,mischio la farina con l'cqua ghiacciata,la tempura nn deve avere un aspetto liscio,ma deve al contrario presentare molti grumi,questo è molto importante per la riuscita della tempura perfetta,perciò mischiatela il meno possibile,una volta pronta,la lascio sopra il ghiacchio e metto gli alimenti che andrò a friggere in freezer per una decina di minuti,una volta pronti incomincio a friggere tenendo costantemente la pastella sopra la bacinella con il ghiaccio,cuocete pochi pezzi alla volta,questo per nn abbassare di molto la temperatura dell'olio,salate solo alla fine in quanto il sale è idroscopico,perciò richiamerebbe in superfice l'acqua contenuta negli alimenti,rendendo così la vostra tempura molliccia e nn croccante!

    44 commenti:

    sensorario ha detto...

    io adoro la salicornia
    e adoro il talisker
    insomma hai appena scritto la ricetta perfetta!
    ben tornata!
    federica

    Lory ha detto...

    Fedeeeeeeeee
    ma dai ti aspettavo sai? ;-)
    Che bello rileggerti !!
    Hai fatto tuoi giretti è andato tutto bene?

    sensorario ha detto...

    la tailandia non tradisce mai, invece ma diciamo che la vacanza in italia e' stata un flop micidiale!
    ma non e' certo colpa di torino che e' sempre meravigliosa come la ricordavo...
    vedo che anche tu hai avuto alti e bassi questa estate, mi spiace!
    io sto organizzando proprio adesso una settimana in tasmania con delle amiche, proprio a natale
    speriamo di recuperare!

    Lory ha detto...

    A Giugno è stato davvero brutto al nord,adesso provo una grande invidia però;-) Da te sta per tornare l'estate..Miii se nn costassero così tanto i voli ;-(
    Abbiamo desistito proprio quest'anno per questo motivo,6000 euro solo per il volo erano davvero troppi ;-( Vabbè vedremo più avanti!
    Tasmania altro posto che mi affascina ;-)

    sensorario ha detto...

    infatti, oltre tutto, siamo anche stati perseguitati dal brutto tempo!
    ieri e' cominciata la primavera secondo il calendario australiano e oggi ci sono 22 gradi, non male!
    Nel frattempo mi sono trafserita in un nuovo alloggio davanti all'oceano e per me l'estate e' gia' iniziata!

    Lory ha detto...

    Senti facciamo così,io ti lascio per un pò di tempo la nuova casetta in montagna,tu mi lasci la tua per circa un anno va bene??..ahahahah
    Che invidia ;-))

    sensorario ha detto...

    bhe siamo andati a vederla quasi per scherzo e sia io che mio marito ci siamo innamorati di quelle vetrate enormi...
    in effetti un po' di montagna ogni tanto mi manca ma fare colazione coi piedi nella sabbia riesce a calmare le mie crisi di pianto!

    Lory ha detto...

    Sai farei la stessa cosa,ho passato due mesi al mare,ma la nostalgia delle mie montagne era davvero tanta ;-)

    sensorario ha detto...

    diciamo che io lo dicevo piu' per ridere... le montagne mi mancano ma se guardo fuori dalla finestra la nostalgia passa in un secondo!

    Lory ha detto...

    E ci credo ;-))

    sensorario ha detto...

    uff mi tocca di tornare al lavoro, ti auguro una bella giornata
    e ci becchiamo al piu' presto!
    baci

    The Food Traveller ha detto...

    Buono l'asparago di mare .... io una cosa simile me la sono pappata lo scorso mese a Tokyo ;-)

    enza ha detto...

    una curiosità ma quanto costano da voi i gamberoni?
    qui ci vuole la cessione del quinto sullo stipendio in queto momento siao sui 68 euro chilo
    io non ho una particolare passione per il whisky però sono sicura che ne rimarrei lo stesso entusiasta.

    senti lory ma l'acqua ghiacciata va bene liscia o ci vuole quella frizzantissima?

    Lory ha detto...

    Cia TFT che invidia anche tu in Giappone ;-)


    @ Enza i Gamberoni sono carissimi io quelli rossi di sanremo li ho visti anche a 120 euro al kg ;-((
    Per il whisky,sono sicura che ti piacerebbe un sacco anch'io nn lo bevo,ma quello che più mi ha stupito è stato il retrogusto di affumicato,da paura ;-))

    Per l'acqua va benissimo anche acqua naturale,in Giappone i più sofisticati chef usano acqua di sorgente ;-) E la prossima volta IO (leggi bene come l'ho scrotto ;-)) potrò usare proprio quella,visto che ho la fonte proprio vicino casa IO ;-))

    Lory ha detto...

    Si vabbè scrotto..!!

    marinella ha detto...

    Niente male la tua ricettina, sono contenta di averti ispirato. La salicornia mi piace moltissimo anche a me, ma non ho mai pensato di farla in tempura, ce la vedo proprio bene. Ciao baci a presto

    valina ha detto...

    bellissima ricetta!!!io adoro il pesce!!scusa se t rompo le scatole...per il contatore delle visite..arrivo ad avere il codice ma nn so come inserirlo nel blog...!!!aiuto!

    Sere ha detto...

    Oleeeeeè! Che figata rileggerti al mattino presto, prima di iniziare la giornata lavorativa!!! Mi sei mancata zia Lò... Qui è il delirio, dopo 5 settimane di ferie non è mai bello tornare, scrivanie incasinate, cose da mettere a posto, cose da smistare, telefono che squilla!!! Voglio tornare a New Yooooork! ahahahhha

    Lo sai che non ho mai cucinato queste pianticelle??? Si posson fare anche in altri modi oltre che fritte? Sai com'è, da oggi ho iniziato dinuovo la dietuzza e il fatto che contengano molto iodio mi esalta, in quanto favorisce l'aumento del metabolismo... che dire... aspetto tue notizie in merito...
    Ora mi metto a travaggià...
    Ti bacio..

    Loste ha detto...

    Più che inchinarmi ... striscio prostrato ai tuoi piedi annichilito da tanta bravura.
    Per quella cosa che ti frulla in testa io: primo !

    abbraccio

    Lory ha detto...

    @ Val spero di essermi spiegata bene ;-)

    @ Sere bella de zia,lascia stare perchè questo sarà un mese da incubo,domani ad esempio sarò ancora in Liguria,giro di una lunga serie ;-)
    Domani mordo e fuggo poi però ci si vede con calma ehhh??
    Appena posso entro così ciacoliamo un pò ;-)

    @ Marco mi sa che tu nn potrai mica essere il primo sai ;-)
    Ti spiego poi il perchè ;-))

    iLa ha detto...

    Ciao Lory! Un altra bella ricetta ;-)

    Questa estate é la seconda volta che leggo della salicornia, e prima non la conoscevo. Sere chiedeva se c'erano altre ricette, ecco qui il link dove ho letto della salicornia per la prima volta

    http://morselsandmusings.blogspot.com/2008/08/glasrt-smr.html

    ciao

    Ciboulette ha detto...

    Ho saputo dell'esistenza della salicornia da Sandra di UTZ, ora anche tu che ci insegni la tempura, con questo rametto che sembra il ramo di un abete ghiaccito dalla neve....troppo bello.....vedi, non mi rendevo neanche conto di quanto mi fossi mancata!!!!!!!!!!!!

    Mi sembra di capire che sarai un po' "sbattuta" questo mese, allora ti mando un bacio ed un abbraccio forte!!!

    Giorgia ha detto...

    Lory, non ho parole. non saprei nemmeno da dove iniziare a mangiare tutte queste cose buone... fantastiche!

    michela ha detto...

    Pensa te..non lo conoscevo affatto sto asparago di mare...interessante grazie
    ciao

    JAJO ha detto...

    Ciao Lory, allora benvenuta nel mondo dei Whisky torbati (prova il Caol Ila, invecchiato almeno 8-10 anni, per me è il massimo. Oddio, il massimo sarebbe il Port Ellen ma 200 € non ce li ho :-( ).
    Per la "pastella" io uso acqua gassata (il più possibile... va benissimo la Guizza, che è praticamente imbevibile :-D) e ghiaccio.
    Io mi ero "fermato" ai gamberoni con il brandy (Lepanto): li proverò con il whisky (finora con il Caol Ila ci ho fatto dei.... saponi :-D ).
    Jacopo

    GràGrà ha detto...

    Allora Lory....volevo dirti che il pesto in rosso è andato alla grande! era buonissimo, una cosa sensazionale! per via della fretta ho dovuto dare qualche colpetto di mixer, non immagino invece cosa sia pestato TUTTO al mortaio.... per quanto riguarda l'imam...è deceduto....alla fine ho ripiegato su un altra scontatissima, banalissima preparazione, ma almeno riuscita di sicuro.... mi rendo conto, che anche sui ricettari più rinomati, se ne leggono di cotte e di crude :D e per quanto riguarda il cous cous...ho letto il link che mi hai postato e mi hai fatto venire in mente il film "cous cous" l'hai visto? divino....! è li che ho visto per la prima e unica volta incocciare il cous cous...io non so se fattivamente ne sarei capace, così, d'improvviso....
    un abbraccio

    Elisa - Basilico&Co. ha detto...

    Ecco il piatto che fa per me!
    La Salicornia non l'ho mai mangiata.. ma ora, fatta cosi.. ne vorrei proprio un po'! I gamberoni poi.. i miei preferiti.
    Credo che quest'anno per me sarà molto dura senza vedere il mare ma finalmente ho trovato la pescheria vicino a casa, peccato che riesca ad andarci solo al sabato..
    Che bello che sei tornata!!!!:D

    Luvi ha detto...

    ecco, l'ho vista oggi dal pescivendolo della Coop.. la salicornia... ora dovrò provarla.:D

    salsadisapa ha detto...

    la salicornia mi piace moltissimo! i tuoi piatti sono sempre fantastici dcara lory: mi sono troppo mancati! così come mi sei mancata tu! ri-bentornata: spero tu stia meglio :-D

    maricler ha detto...

    Ciao Lory, cavolo che buono il Talisker... Hai risvegliato la vecchia bevitrice di whisky che è in me: affezionata al mio Jameson, non disprezzavo il Macallan (solo invecchiato un po', però), adoravo il Talisker e ogni tanto sbevacchiavo del Lagavulin. Come Rum, adoravo il Barbancourt che mi ricordava il whisky. Sì, ero una giovane alcolizzata ;) La salicornia mai vista, eppure vengo da zone di mare. La tua tempura è bellissima, sempre complimenti!

    Aiuolik ha detto...

    Non sapevo che l'asparago di mare si mangiasse e dire che l'ho visto diverse volte nel mare...se lo "ripesco" lo provo :-) Se invece ti è avanzato wisky io ho un libro intero pieno di ricette che lo usano come ingrediente, vedi qui:
    http://muvara.blogspot.com/2008/08/british-monday-scotch-in-scotland.html.

    Ciaooo,
    Aiuolik

    marzia ha detto...

    non sapevo che la salicornia si mangiasse...
    ho letto l'altro giorno si di un giornale di cucina che un cuoco diceva che la tempura migliore si facesse con acqua freddissima sì... ma frizzante! tu che ne dici? mai provato?

    Carmen ha detto...

    un bacio e buon inizio settimana
    cara lory

    Saretta ha detto...

    Lory tesoraaaaaaaaa!!!bentornata a te!Come al solito con effetti specialissimi!
    Ti mando un abbraccione ed un bacione grande
    Saretta :)

    Dolcezza ha detto...

    mi sei mancata! un abbraccione cara la mia Lory!

    Liùk ha detto...

    eccola qua appena tornata dal mare e con un giga e mezzo di ricette scritte sulla spiaggia
    sommersi dalle ricette della Lory;)

    Lory ha detto...

    @ Mari la responsabilità se diventerò una alcolizzata sarà tua...ahahah


    @ Ila grazie ma che bello quel blog ;-)

    @ Cib,sei un'amore lo sai ;-))
    Si settembre di fuoco,però sono felice ;-))

    @ Giorgia,ti basta passare da me,ti do io l'ordine d'nizio va bene?? ;-)

    @ Grazie a te Michela !

    @ Iaio,si lo avevo capito che ti piace sbevazzare...ahahah!

    @ Grazia tesora,sono felicissima,nn ho visto
    il film cercherò di recuperarlo,fai così tu porta su una bella maffaradda e io ti insegno ad incocciare ehhh ;-))

    @ Eli allora vai di salicornia !

    @ Luvi nn ti resta altro ;-)))

    @ Sara ammora che felicità rileggerti ;-))

    @ Mari grazie sei sempre gentile,io ho intenzione di darmi all'alcool e visto i mesi che mi si prospettano...ahahah!

    @ Aiuolik grazie milla per la dritta vedrò di rimediarlo ;-))

    @ Marzia la trovata dell'acqua frizzante è molto europea,io la faccio con o senza, la riuscita della tempura nn dipende dal fattore boliccine,nn principalmente da quanto ne so ;-)

    @ Carmen grazie per il bacio,domani sarò in Liguria ,rientreò però alla sera spero di mandarti il tutto per allora, cmq sia la ricetta la vedrai qua ;-)

    @ Sarettaaaaaaaaaa ma ciaooooo che bello rileggerti anche qui ;-))

    @ Dolcezza miaa ciao bimba dolce grazie mille!

    @ Liùk ragazzone il post di domani sarà tutto dedicato a te e sai la cosa strana? Sarò anche in Liguria domani ...ehehe

    Tatiana ha detto...

    Ricetta spettacolare... conoscevo quest'alga anche se ancora non sono riuscita a papparmela... vedremo appena torno a Firenze e vado al mercato se la becco sui banchi eheheh
    Bellissimo rientro!!!!

    Liùk ha detto...

    ma cosa mi dici mai.......:)

    barbara ha detto...

    Non conoscevo la salicornia... va trattata in qualche modo prima di essere cotta? Sperimenterò quanto prima, grazie!!!!

    cat ha detto...

    ciao lory, bentornata.
    Con la pastella croccante la salicornia deve avere un gusto molto giappo, di quelli che mi piacciono tanto, saluti golosi, cat

    Poesia ha detto...

    Che paura, Lory! Pensavo ti fosse successo qualcosa... ero preoccupata.
    Hai ricevuto la mia mail?

    Bentornata, tesoro!!!
    Mi sei mancata moltissimo!

    adina ha detto...

    domani sera con delle amiche facciamo cena japan preparata da noi.. e utilizzerò questa ricetta allora per tempura. farò delle foto, spero vengano, che la sera a casa è buietto. :-) posso usare questa ricetta anche per i gamberi, vero? e per tutte le verdure? ciao ciao grazie

    Lory ha detto...

    Ciao Adina,si certo per tutti i tipi di alimenti.
    Fai cmq una prova nn vorrei esser causa di disatri made in Torino ,-))
    Ricorda inoltre che questo tipo di tempura nn risulta dorata ,ma bianca se aspetti quel tipo di "colore" ti ritroverai gli alimenti secchi,fai cmq una prova così riusciari a regolarti meglio e dimmi come ti è venuta ehhh!!!


    Un bacio