giovedì 17 aprile 2008

FAMOSE UN PANINO..!

hamburghr
Molto giovane,lavoravo circa 14 ore al giorno e nn scherzo ;-)
Ai tempi ero in zona Niguarda a Milano,ristorante vicino all'ospedale che lavorava da matti,medici,inferimieri,manager,direttori ecc..
Un posto da "fighetti" insomma ;-)in cucina una brigata di 8 persone solo per cucinare,ero giovane tanta voglia di imparare e mai stanca,però mangiavo poco moooolto poco,e nn poteva che essere così, visto che per tutto il giorno ero immersa tra sughi,paste,verdure pesce ecc..cucina ricercata certo, ma sempre cibo, cibo e ancora cibo,alla sera nn vedevo l'ora di tornare a casa per bere un succo di frutta e mangiare un cioccorì ascoltando magari David Bowie & Pat Metheny con "This Is Not America" ;-))
Tutto questo sino a quando nn arrivò dalla capitale uno chef romano ar 100% ;-))
Franco era una persona unica,con un bagaglio culinario enorme,aveva passato la sua vita in nave,e quando decise che era arrivata l'ora di scendere aveva più di 50 anni..
Scese dalle navi ma era incapace di stare fermo in un unico posto,perciò in modo diverso continuò comunque a "navigare".
Arrivò da noi come Chef de cuisine e la sua simpatia la sua capacità d'insegnamento, fecero subito breccia nel mio cuore.
Dopo qualche mese che lavorava da noi,una sera decise finalmente di incoronare anche me,donandomi la carica che mi aspettava di diritto ;-))
Allora finito il lavoro, come aveva già fatto in altre occasioni con gli altri colleghi,una sera annunciò a tutti che quella sarebbe stat la mia sera..
Finito il lavoro,inizia la "vestizione" i colleghi mi aiutano a preparami..
Il grembiule di rete di ferro,i guanti idem,in testa uno scolapasta di alluminio,stivali di gomma ai piedi,due coperchi, uno per mano.
Andiamo in cucina,anzi, mi portano sarebbe meglio specificare ;-)
Cè gia Franco vestito per la cerimonia,cappellone da cuoco,con la scritta "er gatto sò solo io" ;-)) grembiulone bianco e pulito su cui campeggia la scritta in rosso..se cè la goccia è gin..ahahahaha!
In mano un coltello da formaggio con lama fine e lunga che farà da spada!
"Inginocchiati umile serva!" Mi dice Franco..
SDENNNGGGGG(rumore del grmbiule)ai suoi ordini mio Re!!! Dovevo esclamare io..
Con il potere conferitomi da tutte le pentole de Roma te nomino.. CHEF COMMUNARD!!!!
Evvaiiiiiiiiiii SDENGGGGGGG sul colapasta,poi spalla sinistra e destra..
Io tutta gasata,Chef communard ,ma ci pensate???
I colleghi che mi battono sulla spalla,mi fanno i complimenti e ridono come matti(????) Bè saranno felici per me ;-))
Vado a cambiarmi,torno sù tutta gasata.
Chef scusi, ma che significa fare la Chef communard,cioè voglio dire nn è che è una cosa difficile vero?
"Naaaaa cocca bella, vor dì che da domani devi fà da magnà a tutta la truppa!!!!!
Ahhhhhhh ecco perchè ridevano tutti ;-(
Però ccidenti volete mettere? Dopo quella promozione avrei avuto anch'io il "diritto" di correre nel retro giardino nn appena lo chef avesse gridato..
FAMOSEEEEEEEE UN PANINOOOOOOOO FORZA!!
Ora avevo la mia promozione e tutti gli stessi "diritti" dei miei colleghi maschi!!!
Mi era ancora vietata la birra e il rutto libero, ma solo perchè troppo giovane e incapace di ruttare..ahahaha!
Le sere d'estate dopo il lavoro si finiva sempre così,Franco con il suo panino in mano che ballava con la musica dei Rockets "On the road again" i ragazzi stanchi sfiniti ma felici ,io orgogliosa della mia nuova carica e felice di aver incontrato una persona come lui.
L'altro ieri per caso ascoltando gli A-Ha con "Take On Me,mi è presa una nostalgia da lacrime ci credete?
Bene io e la strega piccola aspettavamo l'arrivo della grande,ho guardato Sara ed ho esclamato,"famose un panio forzaaaaaaaa" Nn penso abbia capito perchè ridessi così tanto e il perchè alle 10 della mattina le abbia voluto rifilare sto pò pò di panino,però nn ci ha dato così tanto peso,lei ha mangiato felice ed apprezzato molto,io la guardavo mentre pensavo a Franco e ai Rockets..
FAMOSE UN PANINO FORZAAAAAAAAAAAAAAAAAAA


HAMBURGHER DI PESCE CON MAIONESE ALLO YOGURT



200 GR di filetti di pesce

200 GR di gamberetti

1/2 peperone rosso

1/2 cipollotto fresco

1 pezzo di zenzero

1 cucchiaino di curry

una punta di aglio

1 cucchaio di miele

foglie di basilico e prezzemolo

2 cucchiai di soia

1 cuchiaio di salsa di pesce

sale olio

Passare al mixer il pesce insieme al peperone,prezzemolo basilico,il cippollotto,il pezzo di senzero,l'aglio.
Mettere il tutto dentro ad una terrina versare la salsa di pesce,aggiungere 1 cucchiaio di soia,il curry,impastare bene formare gli hamburgher.
In un piatto versare l'olio il miele 1 cucchiaio di soia e battere il tutto con una forchetta,passarci dentro gli Hamburgher.
Far cuocere sopra ad una griglia molto calda, a fuoco nn troppo alto.

Maionese allo yogurt

Uova

olio

limone

yogurt bianco

1 cucchiaino di senape

Preparare la maionese come al solito,aggiungere mentre la montate il cucchiaino di senape,una volta pronta aggiungete lo yogurt.
Comporre il vostro panino a piacere..

31 commenti:

erika ha detto...

cheffa,
leggere te è comeleggere un gran bel romanzo... sono riuscita a sentire la colonna sonora, i suoni della cucina dei coperchi, le risate e ad immaginere te... deve essere stato bellissimo!
bel panino! :-)

max - la piccola casa ha detto...

Bellissimo racconto !! e poi i Rockets mmmma mia che ricordi, ho obbligato mia padre a portarmi a vederli durante il tour di plasteroid ...

Ottimo anche il panino, voglio provarlo a prepare usando la salsa di ostriche al posto di quella di soia.

Sere ha detto...

Che forteeeeeeeee!!!! ^_^
Ma, alle 10 di mattina avete magnato sto popò di panozzo???? Voi siete pazze!!! ihihihihihihi
Comunque, l'idea dell'hamburger di pesce mi interessa tantissimo!!!
AS USUAL!
UN SUPER BACIIIIIIIIIO!

p.s. t'aggiungo a skype!!!

lenny ha detto...

"Famose un panino" è un richiamo al quale non si può resistere (un racconto eccezionale, a cominciare dal titolo d'impatto!!!), se poi il panino in questione è quello fotografato....
Mi incuriosisce molto la maionese con lo yogurt: la proverò!!!
Bacioni

Alex e Mari ha detto...

Aho', bbbbono sto panino :-)) Splendidi ricordi, raccontati con passione. Un bacione, Alex

Liùk ha detto...

a coi rockets vieni nel mio "carruggio" li ho visti tre volte a Sestri levante e una sera ci siamo ritrovati tavolo contro tavolo al ristorante
future woman

Lory ha detto...

@ Erika è proprio quello vorrei trasmettere ;-))

@ Max..ahahahah povero papi,con sta salsa mi hai davvero incuriosita ;-))

@ Sereeee..solo quien lo ha probado, sabe la sensación tan especial que se siente..ahahahahahaha ;-)

@ Lenny provala di sicuro ti piacerà ;-))

@ Alexxxxxxx..ahahah scusssssa il mio romano ;-))

@ Liùk te sei troppo giovane,ma vecchio dentro ecco perchè ti piacciono..ahahahah

The Food Traveller ha detto...

Bello, peccato che io mangi panini a pranzo 5 giorni su 7 .... non ne possi piu' !!!!

Saretta ha detto...

Caspita Lory, sei giovane ma ne hai di cose da raccontare!Ed una più interessante dell'altra...le coniglie-streghette+stregone sono davvero fotunati!!!E per tanti motivi..
Un bacio grande e mmmm sarei pronta a papparmi sta bontà!Buona giornata
Saretta

salsadisapa ha detto...

mi ero persa anche l'insalata di kiwi qua sotto! cara lory sei sempre una miniera di delizie... questo hamburger di pesce mi sta facendo seriamente sbavare: rischio di mandare in corto circuito il PC! ti riterrò direttamente RESPONSABILE!
;O
:D baciiii!

iLa ha detto...

Cara Lory, che belli i tuoi racconti. Questi hamburger di pesce sono favolosi!
Il tuo FAMOSE UN PANINO FORZAAAA mi mette proprio l'appetito ;-)

Giovanna ha detto...

non ho il tempo di leggere, tu sai i miei casini, però sei un tesoro!!! bacini
ps: stasera passo con calma

marinella ha detto...

Grande Panino!!! e racconto bellissimo. Me lo farei anch'io un panino così. baci

Elisa - Basilico&Co. ha detto...

gnam gnammmmm un paninozzo ogni tanto ci vuole!! mi ispira molto questo paninozzo al pesce!
Il tuo racconto è semplicemente incredibile!

Tatiana ha detto...

Ti ho premiata passa da me e se non ti scomoda porta pure il panino ehehehe vista l'ora mi è venuta fame ahahaha

Claudia ha detto...

bella la tua storia, mi metto comoda io, mi siedo vicino a te, mi racconti un'altra storia?
si ok ma passami il paninozzo però!
:*
bella sei

max - la piccola casa ha detto...

liuk anche te andavi ai concerti dei rockets? io mi ricordo anche il tour quando uscivano dalle grandi uova ... peccato che i ragazzi di oggi certe cose non le possano vivere più ....

Liùk ha detto...

si a sestri e mi pare una volta a genova ma te li ricodi i raggi laser novita delle novità negli anni ottanta!
lascia dire alla Lory si crede vecchia solo lei:)

anna ha detto...

Lori che bello leggerti e poi conoscendoti mi immagino il tuo dolce viso mentre racconti le tue avventure...un abbraccio.
Anna

Camomilla ha detto...

Ciao sono Camomilla una nuova foodblogger, piacere di conoscerti! Non è che ci sarebbe un bel paninozzo anche per me? Me lo sto già pregustando... Complimenti per le tue ricette e per i tuoi racconti strepitosi!!!
Baci

Aiuolik ha detto...

Simpaticissimo questo racconto :-)))
E che buono sto panozzo!

Ciaoo,
Aiuolik

Dolcezza ha detto...

ma quante ne hai fatte nella vita? che donna straordinaria che sei!
;)

Arietta ha detto...

alla faccia del panozzo!!! tutta saluteeee! :P
annche se non vuoi svelarmi il tuo segreto fotografico...sniff sniff....bravisssssssssssssssssimaaaa!

k ha detto...

ahahah, invece io riesco a visualizzare la faccia di sara mentre sbraiti "famose un panino forzaaaa"! Il tuo racconto è appassionante come sempre.. Sulle polpette no comment: dico solo che le tue scorpacciate di gamberi ieri hanno fatto fare scorta anche me. Stasera insalata di gamberi e kiwi (+ pasta alle vongole) e domani proverò queste polpette :-P
baciotti

Lory ha detto...

@ Fra ccidenti no così sarebbe troppo anche per me ;-)

@ Saretta giovane ??
Si certo ..ahahah

@ Sara io un'altra tastiera nn te la compro sai..ahahah grazie tesora

@ Ila grazie tesora ;-))

@ Giò..eheheheh un bacio!

@ Mari fattelo prima o poi,ogni tanto fà bene all'anima una cosina così ;-))

@ Elyyyyyyyy ciao tesora,fallo al fichingo vedrai ti ringrazierà ;-))

@ Tati ma grazieeeeeeeeeee

@ Cla,45 anni di storie ;-))

@ Max miiiiii quanto hai ragione ;-))

@ Liùk..PRRRRRRR miii i raggi laser,mi ricordio ancora la prima volta che li vidi,un pò come quando mi presentarono il sottovuoto..ahahahahaha

@ Anna un nega bacio ;-))

@ Ma ciao camomilla benvenuta!!!

@ Aiuolik con tanta nostalgia ;-(

@ Benedetta allora vediamo un p..ho incominciato a lavorare...vabbè dai son vecchia iffi ;-))

@ Arietta credii a me qui nn posso scriverlo,nn verrebbe più nessuno a leggermi..ahahahaha scherzo,ma nulla solo la luce giusta,ma neanche vero se guardi le foto sopra sgruntttttttt ;-(
Solo fortuna,ogni tanto tutto qui ;-)

@ K..ahahahah eggià tu sai bene che facce fà :-)
Spero che l'insalatina ti sia piacuta ;-))

Ely ha detto...

bellissimo il tuo post, mi immaginavo la scena.... quante avventure che hai vissuto sei una gran cuoca!!!!! e questo panino e davvero squisito!!!!

Claudia ha detto...

:*
ti farei ricominciare sempre da capo
:*******

campo di fragole ha detto...

Lory i tuoi racconti di chef provetta mi piacciono sempre di piu'! Mi fanno provare molto tenerezza per te pero' sento anche un velo di malinconia...chissa'...
Il panino e' da provare sicuramente!I'll give it a try very soon!
Un abbraccio
daniela

cuoca sentimentale ha detto...

il panino sembra buonissimo... la storia mi ha commossa! :)

berso ha detto...

che spettacolo!
io sono stato iniziato da uno chef varesino con un piatto di casòla!

Paoletta S. ha detto...

m'hai fatto esci' (co la e) la lacrimuccia anc'amme!!
mitticaaaaaaaaaaaaaaaaaaa :D :D

p.s. lory, poi pure io SDEEEEEEEEEEEEENGGGGGGGGG !!!!