lunedì 31 marzo 2008

LENTA LENTA..

ravioli2
la gatta frettolosa ha fatto i gattini cechi..
Conoscete questo proverbio?
A me lo ripeteva sempre la mia nonna Augusta(minestra magica ricordate ;-) )perchè mi diceva che in cucina bisogna essere lente lente nel fare fare le cose,altrimenti il risultato nn sarà quello desiderato.
Io questo consiglio in verità lo applico più facilmente in inverno e il perchè è facile intuirlo,come già scritto in diverse occasioni,adoro le basse temperature,le cotture al vapore ecc..ecc.. Cottura lenta lenta insomma ;-)
Gli alimenti nn subiscono shock termici,gli zuccheri i grassi contenuti hanno tempo di amalgamrsi in modo armonioso,insomma, devo dire che il lenta lenta funziona.
Anche in questo caso ho usato questo sistema,per la salsa che vedete appoggiata sopra questi semplici, ma meravigliosi ravioli.
E' una salsa di scalogni cotti sottovuoto a vapore per 5 ore,il risultato è stato splendido,se nn avete questo tipo di macchina, usate un semplice sacchetto(freezer)chiuso molto bene nn cambierà poi di molto,il risultato sarà una crema dolce dal sapore delicato che potrete usare anche per altri piatti,risotti, zuppe,carnie e pesce,vi basterà conservarla in frigo richiusa in barattolo ricoperta da un velo di olio(2 settimane)oppure per più tempo in contenitori per il ghiaccio in freezer.
Potrete inoltre aromatizzare il tutto a vostro piacere,sia prima che dopo la cottura.
Io ne ho preparata un bel pò e la conservo in freezer,potete tranquillamente dimezzare le dosi e preprarne poca, giusto per capire se vi piace,va benissimo anche in aggiunta a formaggi da spalmare su crostini per un aperitivo veloce,insomma utile,versatile,buonissima ma..lenta lenta ;-))

RAVIOLI DI RICOTTA CON SALSA ALLO SCALOGNO E LARDO CROCCANTE

ravioli10


PER I RAVIOLI

500gr di farina 00

6 uova intere

un cucchiaio di olio

sale

Impastare e mettere a riposare per 30 minuti

PER IL RIPIENO

300 gr di ricotta

buccia di arancia

1 rametto di rosmarino

1/2 uova

sale

Setacciare la ricotta aggiungere gli altri ingredienti(nn esagerare con il rosmarino)aggiustare di sale,mettere in una saca a poche riporre in frigo per 30 minuti.
Tirare la sfoglia,tagliare dei quadrati posarvi sopra un pò di ripieno,richiudere.mettere in fresco fino al loro uso.

PER LA SALSA DI SCALOGNI

1 kg di scalogni sbucciati

sale affumicato

2/3 cucchiai di olio

Mettere gli scalogni dentro un sacchetto per il sottovuoto condirli(anche con altri aromi di vostro gusto) richiuderli e farli cuocere in sospensione sopra ad acqua in leggera ebollizione per 5/6 ore,una volta cotti passarli al mixer aggiungendo il liquido che si sarà formato e versando sopra (come per la maionese)1/2 bicchiere di olio di oliva(nn forte)tenerein caldo.

Cuocere ora i ravioli ,in una padella intanto far rosolare dell lardo,io ho usato quello di Arand leggermente aromatizzato al rosamarino.Appena diventa croccante toglietelo adagiatelo sopra i ravioli pronti nappate il tutto con un pò di salsa agli scalogni,per rompere un pò il dolce del piatto ho servito con scaglie di montasio stagionato,un giro di pepe appena macinato e il piatto è pronto.
Potrete anche mettere in una ciotola un pò di salsa e servirla a parte.

23 commenti:

lenny ha detto...

La salsa è da preparare leeeentamente ...
e i ritmi della degustazione possono non essere lenti?
Deve essere un primo dal sapore delicato, ma inconfondibile, dlla serie "mangiami, mangiami".
Buona giornata

The Food Traveller ha detto...

Idea originale. Ma da domani (nuovo lavoor) penso che 5 ore per cuocere lo scalogno me le sogno :-)

Liùk ha detto...

nappate? da "to nap" :)

Saretta ha detto...

sai che ti dico cara Lory?Che un po' di lentezza farebbe ben a Milano..ridarebbe il senso ed il sapore delle cose...forse è per questo che ADORO l'weekend?
Un bacio grande grande
Saretta

CoCò ha detto...

Avevo voglia anch'io di raviolare lo scorso sabato ma poi sono stata fuori per varie questioni ed ho rimandato purtroppo

CoCò ha detto...

ah! I tuoi ravioli sono meravigliosi avevo dimenticato di dirlo accostamento intrigante col lardo

dolcienonsolo ha detto...

Lory, questi ravioli voglio provarli...Grazie!!

marcella candido cianchetti ha detto...

m'intriga molto la salsa buon inizio di settimana

Elisa - Basilico&Co. ha detto...

ohhh ma io mi son messa a dieta fino a venerdi! (che dovremmo partire) però buonooooo .. ancora sono restia a provare a fare i ravioli ma prima o poi rischierò!
intanto sabato ho fatto un dolcetto simile al tuo qui sotto.. BonoooO!

adina ha detto...

allora, questa cottura dello scalogno mi sa che la provo. è assolutamente super. mi piace molto. certo, 5 orette vuol dire una domenica pomeriggi, magari, ma vedrai che le trovo, perché l'idea mi affascina. ora vado a cercare in questo tuo bloggetto una ricetta per la faraona. :-))

Dolcezza ha detto...

eccomi mia cara lory!!!
che belli questi ravioli, penso proprio che li provero'! un abbraccio forte e ancora complimenti per il servizo di sale e pepe!!!

Fabioletterario ha detto...

Ho appena finito di mangiare e mi hai già fatto tornare fame!!!

salsadisapa ha detto...

scusa lory una sola domanda...
MI ADOTTI?
:D

Dolcezza ha detto...

lory...tra l'altrooo ho bisogno di teeee! consigliamii!!

cuochetta ha detto...

Lory... sul concetto della lentezza in tutto io adoro quello che hai scritto... in questo momento di frenesia... una pentola che cuoce lenta, un brano di musica al pianoforte, un lento russare della mia bimba non possono che essere cose preziose!

Ti abbraccio forte

Lory ha detto...

@ lenny,della serie il primo lento poi...prendi la rincorsa..ahaha!

@ TFt i miei auguri per domani ;-))

@ Liùk,hai messo giù il piedino storto?..ahahah

@ Saretta ritmi frenetici fanno male alla mente è per questo che giovedì arriva una bimba che ha taaaaaaaaanto bisogno di riposo..ahahah!

@ Cocòma tu sei giustificata ;-))

@ Dolci poi dimmi eh anche con eventuali variazioni ;-))

@ marcella la salsa è davvero intrigante grazie anche alla sua versatilità ;-))

@ Adina dai la faraona,spero tu possa trovare qualcosa di sfizioso ,-))

@ Benedetta eccoti eh ;-))

@ Fabio ma io lo faccio apposta lo sai..ahaha!

@ Sara vieni che aspetti,;-)

@ Bendetta fatto ;-))

Annina tesora,che bello sentirti serena ;-))

Claudia ha detto...

amore mio
:*



...
no! non ho sbagliato persona no!
dico a te, donna stupenda, dagli occhi profondi che sanno parlare,
mamma dolcissima,e chef strepitoso, donna dalle cuore gigante, io credo che anche se siamo stretti stretti ci siamo tutti lì dentro!
;)
io ti adoro e ti ho scelto per donarti un premio:*
Cla

nino ha detto...

Che buona questa ricetta, il
lardo poi mi sembrano ciccioli.
Ciao
nino

Alex e Mari ha detto...

Vedendo la foto ho pensato inizialmente a dei ravioli dolci con cubetti di mela ... e poi leggo lardo croccante .... svenimento!! Provo ad immaginarmi il sapore di questo piatto. Divino. Ahhhhh quei cubetti di lardo .... Si è capito che mi piace? Bacioni, Alex

Aiuolik ha detto...

Anche io, come Alex, avevo pensato inizialmente a dei ravioli dolci con le mele...Devo dire che aver scoperto di aver sbagliato non mi ha affatto deluso, anzi :-)

Tatiana ha detto...

Stavo giusto pensando a rifarmi un piattino di pasta con la crema di scalogno, metto in attesa e provo questa tua versione brava lori e che dire del souffleè sopra.. adoro le erbe selvatiche ma quassù non so nemmeno se ci sono :S

Ely ha detto...

buonissimi!!!! ne mangerei un piatto anche ora :-))))
baci

Lory ha detto...

ò Cla te meno giro che prima o poi te meno..ahahaha!

@ Nino un baciozzo grande grande!!

@ Alex se un giorno davvero venissi a trovarmi,ti farei mangiare un lardo da sveno ;-))

@ Aiuolik grazie ;-))

@ Tati provala perchè merita davvero ;-))

@ Elyy ma grazie ;-))