mercoledì 14 novembre 2007

LA CUCINA POVERA...

Immagine 1761


Che più povera nn si può...
In verità avrei voluto scrivere altro,ma l'ispirazione è passata ;-))(Erika,tu nn sparire eh!!! )
Questa è la ricetta di un pane cotto che arriva dalla terra di Puglia,esattamente dalla cucina povera della famiglia dello stregone ;-)
Questa è una versione "ricca" e rivisitata,una volta si magiava perchè altro nn c'era.
Verdura e un pò di pane nn mancavano mai,almeno nn in casa dei contadini,si sfregava il pane con l'aglio, si metteva dentro ad una pentola in cui venivano fatte cuocere verdure,si mischiava tutto un filo di olio e si mangiava così!
Allo stregone piace da impazzire questa "minestra", io ho voluto "modernizzarla" ;-) un pò e vi assicuro che nella sua semplicità è qualcosa che arriva al cuore ;-))
Come verdure potrete scegliere tra quelle che vi piacciono di più!

MINESTRA DI PANE BRUSCATO
(ovvero la minestra bruscata)

2 hg di erbette

2 hg catalogna

2 hg di piselli (anche surgelati ovvio )

2 pomodori

1 patata (nn di più)

2 hg di cavolfiore

1 cipolla

1 spicchio di aglio

pane raffermo

Fdettine di fontina

1 hg di prosciutto crudo o speck

peperoncino

olio extra

brodo (usate anche quello di dado)

In una pentola fate soffriggere la cipolla,aggiungete tutte le verdure tagliate grossolanamente e il peperoncino, fate cuocere per 3 minuti allungate con brodo(deve solo coprire le verdure)Mentre le verdure cuociono ,"bruscate" il pane strofinato con l'aglio,sopra alcune fette mettete la fontina tagliata sottilmente,mettete da parte.
Tagliate a julienne il prosciutto,mettetelo sotto al grill e fatelo diventare ben croccante,insieme ad alcune fette di pane con la fontina(poco prima che le verdure siano pronte per essere servite)!
Quando la verdura è cotta e il brodo sarà ridotto della metà,adagiate sul fondo delle terrine, alcune fette di pane bruscato sporcate anche di olio, e anche qualche fettina sottile di fontina,ora aiutatevi con un cucchiaio, versateci sopra un pò di verdure e un pò di brodo(nn troppo)adagiatevi sopra le fette di pane con la fontina ben calda, metteteci sopra la julienne di prosciutto croccante,un filo di olio e servite subito, se gradito,ognuno potrà versare altro brodo caldo nella propria terrina!

21 commenti:

Scribacchini ha detto...

Piatto ricco ( e succulento!) mi ci ficco. Kat

erika ha detto...

io sono qui.
poi leggo con attenzione adesso vado a lavorare.
evviva!

dede ha detto...

quella che mia nonna chiamava supa mitunà, una vera delizia per il palato e per l'anima, hai ragione Lory

Lory ha detto...

@ Scriba,si acomoddasse ;-))

@ Erika uno smakkettone!!

@ Dede,si l'ho sentita nominare la mitunà ;-)))

Adrenalina ha detto...

Ma che è una congiura??? Tu ieri che non vedevi foto da me, io oggi non vedo la tua!!! Uffa!!

Adrenalina ha detto...

Evvai adesso la vedo!!! Era meglio prima...perchè adesso mi è venuta fameeeee!!

The Food Traveller ha detto...

Ho fame anche io.
Non conoscevo la zuppa di pane pugliese ... me l'hanno nascosta mentre vivevo la' o forse perche i miei sono napoletani (come me).

lenny ha detto...

Squisita, altro che pietanza povera: i sapori di una volta, semplici e veri sono i più buoni

Giovanna ha detto...

sono d'accordo con Lenny, altro che pietanza povera!!! io me lo mangeria ora alle 9 di mattina ... Buona giornata Lory

Elisa - Basilico&Co. ha detto...

Questi piatti sono quelli che ti scaldano d'inverno e da ieri qua la temperatura si è irrigidita parecchio.. quindi.. farebbe proprio al caso nostro!!

Buona giornata!!

Viviana ha detto...

E' buonissima.... queste sono le minestre che piacciono tanto tanto a me :D bacioooo

Tulip ha detto...

Lory!!
Niente di meglio del pane inzuppato inqualche bel sughetto o zuppetta!!
Copio e vedeo di riproporla presto a casa!!
baci

Alex e Mari ha detto...

Anche io mi ci tufferei dritta dritta!! Questa la provo, mi ricorda un po' la tua minestra magica ...ed ho bisogno di una piccola magia :-) Un abbraccio, Alex

La maga delle spezie ha detto...

Strepitosa!!!
Insomma,quando mi inviti a pranzo???
(Va bene anche a cena)!:-D
Ahahahahahah!
Bacio

Liùk ha detto...

cucina povera fa rima con liguria..... verdure ripiene, preboggion, minestrone ect ect ti capiamo perfettamente:)
la tastiera suona sempre?

cuochetta ha detto...

Da pugliese non posso che inchinarmi a cotal bontà!

SLURPPPPPPPPPPP!

^_^

che ne dici della prossima settimana?
Ci aggiorniamo via email!

Francesca ha detto...

deliziosissima!

p.s. l'anno nuovo arrivera' presto! :-)

Jelly ha detto...

In inverno a casa mia le zuppe la fanno da padrone...e questa è assolutamente da provare!

Aiuolik ha detto...

I piatti poveri riservano sempre delle sorprese! Questo non sembra affatto male!

Ciao,
Aiuolik

elisa ha detto...

ma daiiii..ieri ho mangiato il pane cotto..anche se è diverso dal tuo..diciamo che l'hai rivisitato rendendolo un po' più appetitoso e raffinato..mia mamma lo fa con verdure tipo cavoli o cime di rapa e legumi..buono!
;))))))

CoCò ha detto...

Cara Lory sarà pure cucina povera ma ha un aspetto estremamente invitante così presentato e poi le cose semplici restano sempre le migliori non trovi?